MOVIDA VIOLENTA, D'ERAMO (SAP ASCOLI): EVITIAMO CHE L'ESTATE DIVENTI BOLLENTE

MOVIDA VIOLENTA, D’ERAMO (SAP ASCOLI): EVITIAMO CHE L’ESTATE DIVENTI BOLLENTE

Nonostante l’estate sia appena iniziata, la Riviera delle Palme è già stata teatro di diversi episodi che sollevano preoccupazioni per la sicurezza pubblica. L’ultimo di questi è avvenuto nella...

Nonostante l’estate sia appena iniziata, la Riviera delle Palme è già stata teatro di diversi episodi che sollevano preoccupazioni per la sicurezza pubblica. L’ultimo di questi è avvenuto nella notte di sabato 15 giugno, quando una ventina di giovani, tutti di etnia rom, ha scatenato una rissa nei pressi di una discoteca. Secondo i testimoni, i giovani, probabilmente sotto l’effetto dell’alcool, hanno iniziato a creare disordini all’interno del locale, che poi sono sfociati in aggressioni fisiche.
Sulla grave vicenda è intervenuto il Segretario provinciale del SAP di Ascoli Massimiliano D’Eramo: «In risposta a questo grave episodio ci rivolgiamo al Prefetto Sante Copponi, chiedendo un potenziamento dei controlli per garantire il rispetto delle chiusure notturne e la sospensione della vendita di bevande alcoliche da un determinato orario. Una misura, già applicata in altri capoluoghi della Regione Marche, è vista come un passo necessario per prevenire ulteriori disordini. Noi del Sap ribadiamo che tali provvedimenti non avranno un impatto negativo significativo sull’economia turistica e, anche se dovessero comportare una riduzione dei guadagni, la sicurezza dei cittadini e dei lavoratori deve essere la priorità. Inoltre, viene richiesta la presenza di una seconda volante della polizia, soprattutto nei fine settimana, quando la popolazione sulla costa triplica. Attualmente, una sola volante per turno è ritenuta insufficiente per il controllo del territorio costiero durante l’estate. A supporto di queste richieste, il Ministero dell’Interno ha già disposto l’aggregazione di 15 nuovi agenti nella città rivierasca. Questi agenti si uniranno al personale del Commissariato di San Benedetto del Tronto per garantire un maggiore controllo e sicurezza alla popolazione».

 

LANUOVARIVIERA.IT

CRONACHEPICENE.IT

IL RESTO DEL CARLINO

VERATV.IT

Letta 224 volte

CATEGORIE
Dal Territorio

ARTICOLI CONNESSI

Archivi