SAP FLASH NR. 10 2024 – PERICOLO ORDINE PUBBLICO

È on line il SAP FLASH nr. 10-2024 – PERICOLO ORDINE PUBBLICO

Per scaricarlo clicca sul link sottostante

SAP FLASH NR. 10-2024 – PERICOLO ORDINE PUBBLICO


GRADUATORIA CONCORSO 2.138 ALLIEVI AGENTI DELLA POLIZIA DI STATO

Disponibile nell’area riservata la graduatoria relativa al concorso pubblico, per esame e titoli, per l’assunzione di 2.138 allievi agenti della Polizia di Stato,  riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale in servizio o in congedo, indetto con decreto del Capo della Polizia – Direttore generale della pubblica sicurezza del 30 gennaio 2023


SELEZIONE PERSONALE PER LA FREQUENZA DEL 43° CORSO PER 4 SPECIALISTI DI AEREO ED ELICOTTERO (EFV)

Nella seconda metà del mese di dicembre 2023 è previsto, presso il Centro di aviazione della  Guardia di Finanza, lo svolgimento del 43° corso di formazione per n. 4 specialisti di aereo ed  elicottero (EFV), per il personale della Polizia di Stato dei ruoli dei sovrintendenti e degli agenti e assistenti

LA NOTA DEL DIPARTIMENTO


CONCORSO PER 1.447 POSTI DA VICE SOVRINTENDENTE MANCATA NOTIFICA PREMI E RICOMPENSE

Dopo la nostra segnalazione circa  la problematica della mancata notifica di premi e ricompense già riconosciuti dalla apposita Commissione per i partecipanti al concorso per 1447 posti da Vice Sovrintendente, abbiamo sollecitato il Dipartimento ad estendere a tutto il territorio nazionale le soluzioni all’anomalia che hanno già adottato alcuni Uffici.

LA NOSTRA NOTA

 

 

 


Sono ormai trascorsi 4 anni dall’introduzione dei distintivi di qualifica e continuano a registrarsi le stesse criticità, all’epoca debitamente segnalate da questa organizzazione sindacale, che hanno accompagnato il processo di revisione. Gli attuali distintivi di qualifica, purtroppo, presentano una grave lacuna in termini di riconoscibilità, che impedisce o rende difficoltoso individuare gradi e responsabilità degli operatori che li indossano. Tale criticità, esasperata dall’impiego di stemmi e simboli privi di alcuna caratterizzazione storica, diventa ancor più manifesta quando si indossa la divisa operativa, generando tra colleghi e nel cittadino confusione tra compiti e ruoli, oltre che rendere difficile una comparazione visiva tra le qualifiche delle diverse Forze di polizia. Tutto questo genera un evidente deficit di funzionalità, che induce ad una profonda riflessione in merito all’utilità dei predetti distintivi in relazione al delicato compito demandato agli stessi. Per le ragioni esposte, abbiamo scritto al Capo della Polizia affinchè si valuti la possibilità di procedere alla revisione dei distintivi di qualifica, ritornando almeno per alcuni ruoli ai distintivi precedenti al “Riordino”, restituendo agli stessi una trasversale riconoscibilità per tutta la comunità.

LA NOTA INVIATA AL CAPO

INFODIFESA.IT

 


SAP FLASH NR.35 DEL 28 AGOSTO 2023

È on line il SAP FLASH nr.35 del 28 agosto 2023. Per scaricarlo clicca sul link sottostante

SAP FLASH NR.35 DEL 28 AGOSTO 2023


MASCITTI (SAP PESCARA): “ECCO LE RAGIONI DELL’USO DEL TASER”


MELONI (SAP FORLI’): SIAMO SENZA PERSONALE…

A far da detonatore al caso è l’arresto di un ubriaco violento, un algerino già noto alle forze di polizia, nella serata venerdì in pieno centro a Cesena, in piazza della Libertà. Un evento di ordinaria emergenza per una città con un organico di polizia drammaticamente sottodimensionato. La denuncia è di Roberto Meloni, segretario provinciale del sindacato autonomo di polizia Sap. L’uomo è stato arrestato e denunciato per resistenza e violenza contro pubblico ufficiale. Ha aggredito anche un giovane che aveva tentato di fermarlo mentre cercava di aoppropriarsi di una bicicletta. Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato rimesso in libertà (come prevede la legge).

Il quadro è preoccupante: “Vige di fatto uno stato di sostanziale impunità per chi commette i reati – afferma Roberto Meloni – per il quale a fronte delle condanne anche comminate non ne consegue la effettiva applicazione per effetto di meccanismi perversi che ne vanificano le finalità. Il risultato è la crescente e pericolosa convinzione che non esistano sanzioni efficaci e che per questo alla fine tutto sia permesso. Ecco quindi che la funzione di garanzia della sicurezza pubblica e del rispetto delle regole pare affidata unicamente alle forze dell’ordine chiamate ad intervenire al verificarsi dei fatti per ristabilire l’ordine”.

CORRIERE DI ROMAGNA 20/8/23

RESTO DEL CARLINO 20/8/23

CORRIERE DI ROMAGNA 21/8/23

IL RESTO DEL CARLINO

CESENATODAY

CORRIERE DI ROMAGNA 22/8/23


IL SEGRETARIO GENERALE STEFANO PAOLONI OSPITE DI TG PLUS SU CUSANO TV

Il Segretario Generale Stefano Paoloni ospite di TG Plus su Cusano TV parla di carenza negli organici delle Forze dell’Ordine e dei recenti fatti di Rovereto