DRAMMA DI TRIESTE, IL KILLER RISCHIA DI USCIRE. ON. GIANNI TONELLI: “SISTEMA GIUDIZIARIO SI SCHERMI DA RICHIESTE INFONDATE” – Sindacato Autonomo di Polizia

DRAMMA DI TRIESTE, IL KILLER RISCHIA DI USCIRE. ON. GIANNI TONELLI: “SISTEMA GIUDIZIARIO SI SCHERMI DA RICHIESTE INFONDATE”

La notizia che le condizioni fisiche di Alejandro Stephan Meran sono peggiorate e che potrebbe chiedere un ricovero ospedaliero, lasciano basiti di fronte al dramma che si consumò a Trieste. Il...

La notizia che le condizioni fisiche di Alejandro Stephan Meran sono peggiorate e che potrebbe chiedere un ricovero ospedaliero, lasciano basiti di fronte al dramma che si consumò a Trieste. Il Segretario Generale Aggiunto del SAP, l’On. Gianni Tonelli, spera in una giustizia senza “lenti polarizzate dalle ideologie”. Le sue parole all’ADNKronos.

 

TRIESTE: TONELLI, ‘KILLER AGENTI INCAPACE? SISTEMA GIUDIZIARIO SI SCHERMI DA RICHIESTE INFONDATE’ 

Trieste, 30 gen. (Adnkronos) – “Troppo comodo così. Adesso Alejandro Stephan Meran potrebbe uscire dal carcere per peggiorate condizioni di salute. Eppure era ben consapevole di quello che faceva quando ha ucciso i miei colleghi e per questo merita il massimo della condanna”.

Lo dice all’Adnkronos il deputato leghista Gianni Tonelli, già segretario generale del sindacato autonomo di polizia, commentando la richiesta avanzata al gip Massimo Tomassini dagli avvocati difensori del 30 domenicano in carcere per aver ucciso Pierluigi Rotta e Matteo Demenego negli uffici della questura di Trieste.

“Comprendo che le strategie difese possano spaziare anche nel tentativo di mettere in discussione la capacità di intendere e di volere – continua Tonelli – così da poter affrancare il proprio assistito dalle responsabilità nel momento in cui l’evidenza delle prove e la gravità dei comportamenti sono tali da rendere pressoché certa una condanna. Mi auguro che il sistema giudiziario sappia schermarsi di fronte a delle richieste così strumentali e infondate. Non vorremmo trovarci di fronte a un nuovo processo giudiziario gestito con le lenti polarizzate ideologicamente. In questi anni purtroppo abbiamo assistito su questo terreno a pronunce sconcertanti, auguriamoci che non riaccada”.
(Sil/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
30-GEN-21 11:19

 

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 1.196 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com