TIONI (SAP UDINE): ORGANICI RIDOTTI ALL’OSSO. DOPO L’ALLARME PIÙ VOLTE LANCIATO DAL SAP, INTERROGAZIONE AL CONSIGLIO REGIONALE FVG PER SOLLECITARE PIÙ RISORSE E MEZZI – Sindacato Autonomo di Polizia

TIONI (SAP UDINE): ORGANICI RIDOTTI ALL’OSSO. DOPO L’ALLARME PIÙ VOLTE LANCIATO DAL SAP, INTERROGAZIONE AL CONSIGLIO REGIONALE FVG PER SOLLECITARE PIÙ RISORSE E MEZZI

Preoccupa la carenza di organico della Polizia in provincia di Udine. Pochi Agenti per poter garantire il giusto livello di controlli e prevenzione, in particolare sulle strade dell’ex provincia...

Preoccupa la carenza di organico della Polizia in provincia di Udine. Pochi Agenti per poter garantire il giusto livello di controlli e prevenzione, in particolare sulle strade dell’ex provincia di Udine. Una situazione già difficile che si è aggravata nelle ultime settimane con il personale di Polizia impegnato nelle operazioni di identificazione e accompagnamento dei migranti clandestini ormai quotidianamente rintracciati nell’hinterland udinese. L’allarme più volte lanciato dal SAP, a firma del Segretario Provinciale Nicola Tioni, è stato raccolto dal consigliere regionale, Edy Morandini (Progetto Fvg per una Regione Speciale/Ar), il quale in un’interrogazione protocollata in questi giorni ha chiesto l’intervento dell’amministrazione regionale.

L’auspicio è quello che attraverso un interessamento dei competenti organi dello Stato si possa arrivare a un rafforzamento degli organici e siano assegnati risorse e mezzi per porre gli operatori di Ps nelle condizioni di garantire il costante controllo del territorio e la sicurezza dei cittadini, riconoscendo il prezioso lavoro che quotidianamente viene prestato da questi Agenti, nelle difficili condizioni in cui sono costretti a operare. Un calo di organico anche del 20%, in particolare per quanto riguarda la Stradale, rispetto agli organici previsti, attualmente mancano 53 unità, 17 alla Sezione Polizia Stradale di Udine, 21 alla Sottosezione Polizia Stradale di Amaro e 15 alla Sottosezione Polizia Stradale di Palmanova. E, a conferma delle difficoltà organizzative legate alla carenza di personale, al Centro Operativo Autostradale di Tavagnacco, gli operatori attualmente in forza, riescono a garantire a fatica il supporto alle pattuglie impegnate nel controllo della viabilità autostradale.

Il Sap friulano, da tempo, evidenzia il grave disagio nel quale si trovano a operare il personale della Polizia di Stato, in particolare la Polizia Stradale, chiamata a coprire un territorio vasto e complesso, con centinaia di chilometri di strade urbane ed extraurbane, oltre a due tratti autostradali che conducono a importanti valichi di frontiera. Attualmente i servizi ordinari sono garantiti con enormi sacrifici e spirito di abnegazione da Agenti la cui l’età media è di 51 anni e con mezzi spesso insufficienti alle esigenze della contemporaneità.

 

 

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 515 volte

CATEGORIE
Dal Territorio

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com