RIFORMA CARTABIA, TAMARO (SAP TRIESTE): EFFETTI DISASTROSI PER I TUTORI DELLA LEGGE

RIFORMA CARTABIA, TAMARO (SAP TRIESTE): EFFETTI DISASTROSI PER I TUTORI DELLA LEGGE

Il Segretario Provinciale del SAP Trieste Lorenzo TAMARO in un lungo articolo ripreso dal Quotidiano Il Piccolo di Trieste affronta i nodi cruciali della “Riforma Cartabia”. Disposizioni Attuative, Fono-Videoregistrazioni,...
image_pdfimage_print

Il Segretario Provinciale del SAP Trieste Lorenzo TAMARO in un lungo articolo ripreso dal Quotidiano Il Piccolo di Trieste affronta i nodi cruciali della “Riforma Cartabia”. Disposizioni Attuative, Fono-Videoregistrazioni, Procedibilità, sono solo alcuni dei punti trattati dal Segretario che spiega:  “Non si è voluto ascoltare e coinvolgere in fase consultiva chi quotidianamente opera mettendo in pratica le norme e le disposizioni. La Riforma Cartabia scritta dal governo Draghi, è entrata in vigore il 30 dicembre dello scorso anno, durante il periodo vacanziero, con le immaginabili ulteriori difficoltà. Chiediamo disposizioni attuative chiare, puntuali ed urgenti: una fra tante, fare chiarezza sulle fono-videoregistrazioni dei verbali che tale riforma prevede” e ancora, prosegue Tamaro “Se manca la querela, anche se in flagranza di reato, sarà necessario trovare la parte offesa affinché si possa consentire l’arresto del malvivente. Già in questi giorni le cronache raccontano di casi eclatanti. Da anni il sindacato di polizia Sap si batte per la certezza della pena, affinché non siano resi vani gli sforzi delle forze di polizia, ma ci sembra che con questi nuovi provvedimenti dettati dalla “riforma Cartabia” si rischi di trasformare il garantismo in impunità“.

 

IL PICCOLO

Letta 232 volte

CATEGORIE
Dal Territorio

ARTICOLI CONNESSI

Archivi