AREA C, PIROLA (SAP MILANO): NECESSARIA DEROGA PER GLI OPERATORI DELLE FF.OO.

AREA C, PIROLA (SAP MILANO): NECESSARIA DEROGA PER GLI OPERATORI DELLE FF.OO.

Dopo l’aumento dei Ticket per l’Area C di Milano, il Segretario Provinciale del SAP Massimo Pirola dalle colonne di Libero Milano pensa già al da farsi per quando scadrà...
image_pdfimage_print

Dopo l’aumento dei Ticket per l’Area C di Milano, il Segretario Provinciale del SAP Massimo Pirola dalle colonne di Libero Milano pensa già al da farsi per quando scadrà la deroga, concessa dalla giunta milanese agli operatori delle FF.OO. , sull’ingresso in Area C: “Ad ottobre scadrà la deroga che consente la circolazione in Area C”  spiega “Intendiamo chiedere un’ulteriore proroga di un anno per fare in modo che gli operatori possano continuare a girare per la città con la macchina privata senza divieti. All’interno della Ztl ci sono la Questura, tre Commissariati e la Caserma di Garibaldi dalla quale escono le volanti insieme ai colleghi che fanno servizio di piantonamento. Molti agenti, circa un centinaio, non potrebbero entrare nemmeno pagando il ticket. L’unica soluzione per loro sarebbe quella di cambiare la macchina, e non tutti hanno la disponibilità economica per farlo. In ogni caso tornare con i mezzi pubblici dove hanno lasciato l’auto, con i turni che fanno è praticamente impossibile. E il rischio è quello che si ritrovino a piedi in piena notte. Per questo abbiamo intenzione di presentare una richiesta formale di estensione della proroga per l’accesso ad Area C perlomeno a favore di coloro che fanno servizi di ordine pubblico e di polizia giudiziaria. Quello del Comune è un provvedimento che rischia di mettere in seria discussione gli equilibri familiari degli operatori. Non si può chiedere di sostituire la macchina a giovani poliziotti che devono vivere con 1.300 euro al mese.”

LIBERO – MILANO

Letta 878 volte

CATEGORIE
Dal Territorio

ARTICOLI CONNESSI

Archivi