CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, CONVOCAZIONE DEL 1° DICEMBRE 2022: ORDINE DEL GIORNO

Si rende noto, di seguito, l’ordine del giorno trasmesso dalla DAGEP concernente gli argomenti che saranno sottoposti al Consiglio di Amministrazione per gli affari del personale della Polizia di Stato, la cui convocazione è fissata per il giorno 1 dicembre p.v. alle ore 11,00
  • Approvazione dei criteri di massima per lo svolgimento degli scrutini per merito comparativo per le promozioni alle diverse qualifiche delle carriere dei funzionari della Polizia dì Stato — Triennio 2022/2024.
  • Parere sulla riabilitazione dei funzionari e medici della Polizia di Stato
  • Definizione di posizioni di funzionari della Polizia di Stato
  • Attribuzione del giudizio complessivo nei confronti di funzionari della Polizia di Stato
  • Pareri sulle proposte di promozione per merito straordinario di funzionari della Polizia di Stato
  • Parere sul conferimento di incarico speciale ai sensi dell’art. 6 della legge lº aprile 1981, 121, e successive modificazioni.


PIANO DI DISTRIBUZIONE RUOLO ORDINARIO AGENTI E ASSISTENTI – DICEMBRE 2022

Il Dipartimento ha trasmesso il piano di assegnazione del personale del ruolo degli agenti e assistenti della Polizia di Stato presso gli uffici e reparti territoriali, riferito a Dicembre 2022. Per la predisposizione del suddetto piano sono stati valutati l’andamento generale delle ripartizioni effettuate negli anni precedenti e l’incidenza percentuale del ruolo dei singoli comparti. Si ricorda che anche in questo avvicendamento verrà destinata un’aliquota del 30% degli agenti in prova ai Reparti Mobili che registrano un’età media elevata pari o superiore ai 47 anni. Il documento è disponibile in area riservata a beneficio delle Segreterie Provinciali.


SERVIZI DI SICUREZZA E SOCCORSO IN MONTAGNA STAGIONE 2022-2023: GRADUATORIA

La DAGEP ha trasmesso la graduatoria redatta dalla Commissione incaricata della valutazione delle domande di impiego nei servizi di sicurezza e soccorso in montagna per la stagione invernale 2022-2023, presentate dal personale della Polizia di Stato in possesso della specifica abilitazione.
La graduatoria è consultabile nella nostra area riservata rivolgendosi alle Segreterie provinciali o in alternativa sul portale della Polizia di Stato “Doppiavela”.


RIMBORSO DELLE RETTE ASILI NIDO ANNO 2022: IMPORTI PERCENTUALI

La Direzione Centrale per gli Affari Generali e le Politiche del Personale della Polizia di Stato ha comunicato che, in riferimento alla circolare datata 08/07/2022 sul rimborso delle rette dell’asilo nido, la quota percentuale di detto rimborso è fissata al 39%. Per i minori portatori di handicap grave, come specificato dalla circolare, il rimborso avverrà per intero.


SELEZIONE DI PERSONALE PER ESIGENZE DELLA FANFARA A CAVALLO: SCADENZA DOMANDE 21 DICEMBRE 2022

Presso il Centro di Coordinamento dei servizi a cavallo e cinofili di Ladispoli è in programmazione lo svolgimento del “29° corso di qualificazione per cavaliere della Polizia di Stato” per le esigenze della fanfara a cavallo, che si terrà nel corso dell’anno 2023 ed avrà la durata di sedici settimane. A detto corso è prevista la partecipazione di n.4 (quattro) dipendenti della Polizia di Stato appartenenti ai ruoli ordinari dei Sovrintendenti e degli Assistenti e Agenti, che non abbiano qualifiche operativo professionali di natura specialistica. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 21 dicembre 2022. Tutti i dettagli e i requisiti richiesti per partecipare alla selezione sono indicati nella circolare di seguito allegata.


SICUREZZA: PAOLONI (SAP), BENE RISORSE IN MANOVRA PER VIDEOSORVEGLIANZA

Paoloni ad AdnKronos sul potenziamento degli interventi in materia di sicurezza urbana in sinergia con le Forze dell’Ordine. Il quesito posto da Adnkronos riguarda l’installazione, da parte dei Comuni, di sistemi di videosorveglianza.

ADN0545 7 POL 0 ADN POL NAZ *SICUREZZA: PAOLONI (SAP), ‘BENE RISORSE IN MANOVRA PER VIDEOSORVEGLIANZA’* = Roma, 24 nov. (Adnkronos) – “L’esperienza ci insegna che la video sorveglianza è un valido strumento di prevenzione e contrasto contro i fenomeni criminosi. E’ importante che nella Manovra Finanziaria sia stata prevista la possibilità di implementare questo strumento essenziale, soprattutto nel momento in cui viene realizzata la condivisione delle immagini anche con le centrali operative delle Forze dell’Ordine”. Così all’AdnKronos Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sap, Sindacato autonomo di polizia, a proposito della rifinanziarizzazione, prevista dalla manovra economica, dell’autorizzazione di spesa, per un ammontare di 15 mln di euro per ciascuno degli anni 2023, 2024 e 2025, allo scopo di “potenziare ulteriormente gli interventi in materia di sicurezza urbana”, per l’installazione, da parte dei Comuni, di sistemi di videosorveglianza. “E’ apprezzabile – osserva Paoloni – che si stia tenendo conto finalmente di quelle che sono le necessità dell’apparato sicurezza e riteniamo fondamentale che il governo abbia ritenuto di finanziare ancora gli enti locali su questo percorso. Tenuto conto dell’insieme della Manovra Finanziaria, la cosa basilare è che non si sia abbandonato il percorso e che lo si sia ritenuto una priorità. Probabilmente con una maggiore disponibilità si potrebbe coprire una porzione più vasta di territorio”, conclude Paoloni. (Lro/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 24-NOV-22 12:51 NNNN


AGENZIE STAMPA: IL SAP AL PRIMO INCONTRO CON IL NEO MINISTRO DELL’INTERNO PIANTEDOSI

IL SAP AL PRIMO INCONTRO CON IL NEO MINISTRO DELL’INTERNO PIANTEDOSI

E’ stato espresso apprezzamento in merito alla regolamentazione dell’ergastolo ostativo di cui si e discusso durante il primo Consiglio dei Ministri. Numerose sono le questioni sul tavolo e che dovranno essere affrontate riguardo alla sicurezza poiché l’apparato sconta ancora la forte debilitazione provocata dai tagli della spending review e della legge Madia.

Prioritariamente è stato chiesto di intervenire in merito alle “garanzie funzionali” con norme e dotazioni adeguate per consentire agli operatori di poter svolgere al meglio la loro funzione. Una battaglia cara al Sindacato e che viene portata avanti dal SAP da numerosi anni.

Questo perché ad oggi, si è sempre più vittime dell’Atto dovuto e delle strategie difensive degli avvocati che ci costringono ad affrontare lunghi processi penali per fatti di servizio che nella maggior parte dei casi si concludono con l’archiviazione. E’ stato sottolineato come siano necessari mezzi e dotazioni efficaci che possano rendere gli interventi del Comparto Sicurezza sempre più sicuri come ad esempio l’implementazione dei Taser e l’adozione di giubbotti anti proiettile e antitaglio come quelli utilizzati in fase di sperimentazione.

Inoltre è stato anche chiesto di prevedere un piano di finanziamento per le assunzioni finalizzate a ripianare gli organici e contestualmente a rivedere le procedure concorsuali oggi troppo lunghe e farraginose.

Sicurezza Sap ripianare gli organici troppi tagli in passato
martedì 22/11/2022 17:53

AGI1169 3 CRO 0 R01 AGI – Roma 22 nov. – Sono numerose le questioni che devono essere affrontate riguardo alla sicurezza poiche’ l’apparato sconta ancora la forte debilitazione provocata dai tagli della spending review e della legge Madia . E’ quanto afferma in una nota il Sap il Sindacato autonomo di polizia dopo l’incontro con il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi. Prioritariamente e’ stato chiesto di intervenire in merito alle garanzie funzionali con norme e dotazioni adeguate per consentire agli operatori di poter svolgere al meglio la loro funzione. Inoltre – si legge nella nota – e’ stato anche chiesto di prevedere un piano di finanziamento per le assunzioni finalizzate a ripianare gli organici e contestualmente a rivedere le procedure concorsuali oggi troppo lunghe e farraginose. Procedure che hanno portato a grandi ritardi nel ripianamento dei vari ruoli. Pertanto abbiamo chiesto di intervenire anche con lo scorrimento riguardo alle graduatorie ancora vigenti . Non abbiamo mancato di segnalare – evidenzia poi il Sap – che per realizzare il ripianamento degli organici e’ fondamentale l’immissione di giovani agenti e che ogni iniziativa riguardo a eventuali trattenimenti oltre i 60 anni di eta’ sono da ritenere scellerati e dannosi per l’apparato. Oltre cio’ e’ stato chiesto di intervenire con urgenza in merito alla previdenza dedicata per poter utilizzare le risorse gia’ stanziate nella precedente legge di bilancio finalizzate a compensare la mancata attivazione della previdenza complementare. Il ministro ha assicurato attenzione da parte dell’Esecutivo nei riguardi della sicurezza e che nello sviluppo della legge di bilancio saranno individuate le risorse per i primi importanti interventi . AGI Com Cop 221750 NOV 22 NNNN


CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER IL CONFERIMENTO DI 45 POSTI DI MEDICO DELLA POLIZIA DI STATO

È stato pubblicato il bando di concorso per titoli ed esami per il conferimento di 45 posti di medico della Polizia di Stato. La scadenza delle domande è fissata al 22 dicembre 2022. Per ogni dettaglio è possibile consultare il bando di seguito allegato.


TRATTAMENTO ECONOMICO DEL PERSONALE DIRIGENTE DELLA POLIZIA DI STATO: ADEGUAMENTO ISTAT

Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri datato 25 luglio 2022 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 12 settembre 2022, è stato previsto in applicazione alle vigenti norme un incremento, in base ai dati ISTAT, dello 0,45% degli stipendi, dell’indennità integrativa speciale, dell’indennità mensile pensionabile, dell’indennità dirigenziale, dell’indennità di posizione e relativa maggiorazione, spettante al personale dirigente dello Stato non contrattualizzato, fra cui quello della Polizia di Stato. La decorrenza stabilita è fissata al 1 gennaio 2022. Pertanto, con cedolino straordinario di Novembre 2022, si procederà al pagamento delle somme arretrate. Nelle tabelle allegate, rinominate come vengono indicate nella nota del Dipartimento, sono disponibili i calcoli con le misure in oggetto rivalutate.