CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, CONVOCAZIONE DEL 1° MARZO 2024: ORDINE DEL GIORNO

La DAGEP ha trasmesso l’ordine del giorno concernente gli argomenti che saranno sottoposti al Consiglio di Amministrazione per gli affari del personale della Polizia di Stato, la cui convocazione è fissata per il 1° marzo p.v. alle ore 13.00

 

ORDINE DEL GIORNO

  1. Parere sul conferimento di incarico speciale ai sensi dell’art. 6 della legge 1° aprile 1981, n. 121.


A “QUARTA REPUBBLICA” IL PROF. D’ORSI INFANGA LA POLIZIA – APPELLO AL CAPO DELLA POLIZIA

LA NOTA INVIATA


PAOLONI SU LIBERO: USO DELLA FORZA A PISA NECESSARIO PRIMA CHE SITUAZIONE DEGENERASSE

«L’uso della forza a Pisa si è reso necessario prima che la situazione degenerasse», l’intervento del Segretario Generale del SAP, Stefano Paoloni, è stato ripreso da ‘Libero’, nell’articolo “I sindacati reagiscono agli attacchi. Poliziotti e carabinieri: non siamo noi i violenti”.LIBERO


CONSIGLIO PER LODEVOLE COMPORTAMENTO DEL 28 FEBBRAIO 2024: REPORT IN AREA RISERVATA

Sono disponibili nella nostra area riservata i report del Consiglio per Lodevole Comportamento che si riunirà il prossimo 28 febbraio 2024.

Gli interessati possono rivolgersi alle segreterie provinciali per consultare gli elenchi.


PAOLONI: SE ALLE MANIFESTAZIONI SI PUÒ FARE TUTTO QUELLO CHE SI VUOLE ALLORA NOI STIAMO BENE ANCHE A CASA

“Sono diversi gli esponenti politici e istituzionali che dopo le manifestazioni di Firenze e Pisa, dove sono state violate le prescrizioni e il personale di servizio è dovuto intervenire, stanno aggredendo verbalmente e delegittimando l’operato delle forze dell’ordine. Si tratta di comportamenti assolutamente irresponsabili che rischiano solo di provocare il caos”. Sono le dichiarazioni di Stefano Paoloni, Segretario Generale del SAP, a seguito dei momenti di tensione registrati oggi durante alcune manifestazioni a Pisa e Firenze.

“Le forze dell’ordine non hanno colore politico e non devono essere strumentalizzate, si sia consapevoli che diversamente si mette a rischio la sicurezza del Paese e anche quella di manifestare”, ha ricordato Paoloni, il quale ha poi ribadito: “Aggredire verbalmente le forze dell’ordine significa legittimare i violenti. La polemica politica si faccia in altri luoghi e in altri contesti. In questo modo si mette a rischio la vita e la sicurezza degli operatori su strada. Se si vuole sostenere che nelle manifestazioni di piazza sia possibile fare tutto ciò che si vuole sull’altare della libertà di espressione allora non serve il servizio d’ordine, noi stiamo bene anche a casa, ci vadano questi ‘soloni’ a tutelare l’ordine pubblico”, ha concluso il Segretario Generale del SAP.

DIRE

LANAZIONE.IT


SAP FLASH NR. 09 2024 – SERVE RISPETTO!

È on line il SAP FLASH nr. 09-2024 – SERVE RISPETTO!

Per scaricarlo clicca sul link sottostante

SAP FLASH NR. 09-2024 – SERVE RISPETTO!


PAOLONI: CON STRUMENTAZIONI TECNOLOGICAMENTE ALL’AVANGUARDIA POTREMMO SVOLGERE ANCORA MEGLIO IL NOSTRO SERVIZIO

Il Segretario Generale del SAP, Stefano Paoloni, in occasione del convegno organizzato dal SAP ad Ascoli Piceno “Le aggressioni alle forze di polizia e al personale sanitario: l’importanza dell’uso del Taser”, ha ricordato che servono sia norme adeguate per la tutela degli operatori che strumentazioni tecnologicamente all’avanguardia.
«Oggi – ha spiegato Paoloni in un’intervista a Vera Tv siamo esposti a rischi professionali molto elevati, le aggressioni che subiamo sono mediamente quasi otto al giorno ed è un fenomeno che non tende ad arrestarsi. Per questo motivo servono norme adeguate che tutelino gli operatori, protocolli operativi idonei, ma anche strumentazioni all’avanguardia con la tecnologia, che ci consentano di svolgere meglio la nostra professione. Penso, ad esempio, alle body-cam o alle telecamere in tutti gli uffici di polizia». Questo non solo perché «consentono di dare trasparenza al nostro operato» ma anche perché «è dimostrato, quando si ha la consapevolezza di essere ripresi l’uso della forza diminuisce».
Quindi, come riportato anche da Corriere Adriatico, Paoloni ha ribadito che: «ai protocolli operativi idonei, sarà necessario introdurre strumentazioni all’avanguardia che ci consentano di svolgere meglio la nostra professione».

 

 

 

LA GALLERY DEL CONVEGNO

 

TGR MARCHE

CORRIERE ADRIATICO

IL RESTO DEL CARLINO ASCOLI

CENTROPAGINA.IT

PICENOTIME.IT

FOTOSPOT.IT


CONTRATTO DI LAVORO, AREA DIRIGENZIALE E PREVIDENZA DEDICATA: RICHIESTA APERTURA TAVOLO TRATTATIVE – ABBIAMO SCRITTO AL MINISTRO

In data odierna, con una nota, abbiamo rappresentato al Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, la necessità che vengano comunicate le date in cui avviare le consultazioni sulle materie relative al contratto di lavoro, all’area dirigenziale e alla previdenza dedicata.

Si tratta di tematiche di particolare rilievo e la richiesta nasce dallo stanziamento degli appositi fondi con la legge di bilancio 2024. Infatti, la legge n. 213 del 2023 prevede all’articolo 1, comma 355, 347 e 348 autorizzazioni di spesa al fine di migliorare le condizioni lavorative e retributive dell’intera area della dirigenza di polizia, da riservare alla previdenza dedicata e da ripartire nell’ambito del contratto di lavoro relativo al triennio 2022-2024. Riteniamo auspicabile, pertanto, che l’apertura dei relativi tavoli delle trattative avvenga quanto prima, per definire il concreto utilizzo delle somme stanziate e dare positivo impulso ad istituti da troppo tempo trascurati.

LA NOTA INVIATA AL MINISTRO


CONCORSO PUBBLICO 177 VICE ISPETTORI TECNICI SETTORE SICUREZZA CIBERNETICA – IL BANDO

La DAGEP ha comunicato che è stato indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 177 posti di vice ispettore tecnico del ruolo degli ispettori tecnici della Polizia di Stato nel settore di impiego sicurezza cibernetica.

Per tutti gli approfondimenti si rimanda al bando di concorso in allegato.

IL BANDO