VERTICE G7, GRAVI CRITICITÀ CONDIZIONI ALLOGGIATIVE NAVE - ABBIAMO SCRITTO AL CAPO

VERTICE G7, GRAVI CRITICITÀ CONDIZIONI ALLOGGIATIVE NAVE – ABBIAMO SCRITTO AL CAPO

In occasione del prossimo vertice del G7 che si terrà in provincia di Brindisi e che vedrà la partecipazione dei capi di Stato e di Governo dei sette membri,...

In occasione del prossimo vertice del G7 che si terrà in provincia di Brindisi e che vedrà la partecipazione dei capi di Stato e di Governo dei sette membri, sono stati aggregati circa cinquemila (5000) poliziotti. Atteso che l’evento era in programmazione da tempo, ci saremmo aspettati ben altra organizzazione, soprattutto con riferimento alla logistica del personale aggregato. Quanto accaduto nella giornata di domenica è stato a dir poco imbarazzante. I colleghi hanno fatto ore di fila per poter ottenere i badge di accesso alle camere sulla nave, dove tra l’altro, dai rubinetti usciva acqua marrone, gli scarichi dei sanitari non funzionanti, perdite d’acqua, aria condizionata guasta e stanze sporche. Persino le cassette di sicurezza erano rotte. Per non parlare delle ore di fila per consumare il pasto, con la qualità del cibo discutibile e con scarsa possibilità di scelta. Ci sembra evidente che il benessere e la dignità del personale siano fondamentali anche per la buona riuscita dei servizi. La logistica è una priorità assoluta ed è per questo che più e più volte ci siamo raccomandati che nulla venisse lasciato al caso. Per tali gravi ragioni, in data odierna, abbiamo inviato una nota al Capo della Polizia con la quale abbiamo richiesto un rapido intervento affinché si possano prendere tutte le necessarie determinazioni, compresa l’individuazione di nuovi alloggi. 

LA NOTA INVIATA AL CAPO

Letta 2.542 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi