SICUREZZA A RISCHIO PER MILANO: “AREA B & C” I SINDACATI DAVANTI PALAZZO MARINO

SICUREZZA A RISCHIO PER MILANO: “AREA B & C” I SINDACATI DAVANTI PALAZZO MARINO

Lascia senza parole la decisione di Sala di voltare le spalle alle Forze dell’Ordine. Una scelta discutibile e quantomeno avventata quella di inasprire le sanzioni per chi varcherà la...

Lascia senza parole la decisione di Sala di voltare le spalle alle Forze dell’Ordine. Una scelta discutibile e quantomeno avventata quella di inasprire le sanzioni per chi varcherà la ZTL di “area B e C” a Milano. Sembra che il Primo cittadino, non abbia valutato la difficoltà in cui sarebbero potute incappare di figure primarie, come quelle delle FF.OO. Non si intravede ad oggi un cambio di marcia, che rischia seriamente di mettere in difficoltà una città già ampiamente vessata dall’aumento della criminalità.

Così le parole di Massimiliano Pirola, Segretario Provinciale di Milano vengono riprese dal Il Giornale: “È plausibile annullare importanti servizi di polizia giudiziaria, di ordine pubblico, di prevenzione e controllo del territorio a causa di ritardi e soppressioni nel trasporto locale? Non ci venga a dire che ciò non accade. È una palese evidenza che tanti pendolari constatano quotidianamente. Noi poliziotti non possiamo permettercelo, anche nell’ interesse dei cittadini”.

Per aspettare un eventuale cambio di passo, sarà necessario attendere la prossima settimana, che prevedrà una manifestazione di protesta organizzata congiuntamente da tutti i sindacati di Polizia. Il 20 ottobre prossimo, alle ore 11:30 davanti Palazzo Marino, i Segretari Provinciali indosseranno un bavaglio ad indicare il mancato incontro con l’Amministrazione comunale, che sembra voler castrare qualsiasi tipo di discorso.

 

 

 

Letta 886 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi