Riconoscimenti di servizio, le nostre richieste – Sindacato Autonomo di Polizia

Riconoscimenti di servizio, le nostre richieste

Abbiamo scritto all’amministrazione perché, tanto per cambiare, i nostri colleghi sono vittime di un’ingiustizia: il mancato riconoscimento per l’incarico senza demerito di Comandanti di Reparto, relativa ai Comandanti della...
Abbiamo scritto all’amministrazione perché, tanto per cambiare, i nostri colleghi sono vittime di un’ingiustizia: il mancato riconoscimento per l’incarico senza demerito di Comandanti di Reparto, relativa ai Comandanti della Polizia Stradale. Uno strumento che invece viene previsto per i Comandanti delle altre Forze di Polizia, tra cui l’Arma dei Carabinieri. Ci sembra assurdo, infatti, che i Comandanti della Polizia di Stato non godano di alcun riconoscimento specifico per l’incarico di comando, considerando il fatto che l’Amministrazione attribuisce indifferentemente a tutti gli appartenenti la Medaglia al merito di servizio (ex D.M. del 5 giugno 1990). Nei Carabinieri i Comandante di Stazione hanno non solo la Medaglia al merito di lungo comando, ma anche un “Nastrino di merito per Comandante di Stazione territoriale”. Vieppiù: solamente agli Ufficiali e Sotto Ufficiali delle Forze Armate e di Polizia Militare (CC e GdF) viene concessa la Medaglia “Mauriziana” dedicata a S. Maurizio, protettore delle Armi. Tali riconoscimenti, per gli appartenenti alla Polizia di Stato, erano previsti, ma solo stati ‘aboliti’ con lo scioglimento del Corpo delle Guardie di P.S.

Ecco, dunque, perché abbiamo suggerito all’Amministrazione di predisporre la Medaglia di San Michele Arcangelo, che ci identifica fortemente e che rappresenta un forte richiamo a tutti quei valori che la Polizia di Stato quotidianamente tutela e difende.

C’è da aggiungere, per dovere di cronaca, che il recente decreto sulle nuove uniformi ha consentito il riconoscimento della funzione di comando con la possibilità della bordatura rossa per i Funzionari della Polizia di Stato, mentre per gli altri comandanti non sarà previsto alcun segno distintivo: un’ ulteriore discriminazione e vistosa disparità di trattamento, anche questa, in considerazione del fatto che questa ‘misura’ non comporterebbe alcun effettivo onere economico per l’Amministrazione, ma soltanto una chiara forma di incentivo motivazionale a “costo zero” e un’utilità nell’individuare immediatamente, specie in situazioni di emergenza, le figure preposte al comando in una squadra.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 1.204 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com