MEMORIAL DAY SAP: AL TEATRO SOCIALE DI COMO IL PRIMO EVENTO DELL'EDIZIONE 2024

MEMORIAL DAY SAP: AL TEATRO SOCIALE DI COMO IL PRIMO EVENTO DELL’EDIZIONE 2024

Grande successo per il convegno organizzato dalla Segreteria provinciale del SAP Como guidata dal Segretario Igor Erba. Nella giornata di ieri 11 marzo presso il Teatro sociale di Como...
image_pdfimage_print

Grande successo per il convegno organizzato dalla Segreteria provinciale del SAP Como guidata dal Segretario Igor Erba. Nella giornata di ieri 11 marzo presso il Teatro sociale di Como si è svolto l’interessante convegno “LA RISPOSTA DELLE ISTITUZIONI ALLE STRAGI MAFIOSE: LA SOCIETÀ RIPARTE DALLA LEGALITÀ” a cui hanno preso parte relatori di rilevanza nazionale: il Prefetto Renato Cortese, il Procuratore aggiunto Coordinatore della DDA di Milano Alessandra Dolci e il Generale dell’Arma dei Carabinieri Sandro Sandulli. Intervenuta anche Tina Montinaro, vedova del collega Antonio Montinaro capo scorta del giudice Falcone caduto nell’attentato di Capaci del 23 maggio 1992, che ha svelato la teca presente all’esterno del teatro contenente i resti della “Quarto Savona 15”, la Fiat Croma fatta saltare in aria proprio nell’attentato di Capaci.

Il dibattito è stato moderato dal direttore di Etv Andrea Bambace.

Presenti in platea tra le numerose autorità il Segretario Generale del SAP Stefano Paoloni, il cardinale Oscar Cantoni, il ministro delle Disabilità Alessandra Locatelli, il Sottosegretario all’Interno Nicola Molteni, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, il Prefetto di Como Andrea Polichetti, il Questore di Como Marco Calì, il sindaco di Como Alessandro Rapinese e l’assessore Alessandro Fermi.

La presenza di circa 650 studenti comaschi ha confermato come il tema affrontato fosse di grande interesse.

Il Segretario provinciale Igor Erba ha dichiarato:« È un convegno nato proprio per gli studenti, che oggi, hanno fuori dal teatro il simbolo della lotta alla mafia che è la teca contenente i resti della Fiat Croma. Sappiamo che non esiste una società senza legalità, i giovani sono la parte fondante della società e sono il nostro futuro. Abbiamo portato a Como la prima tappa del Memorial Day, un evento che il Sindacato Autonomo di Polizia ha promosso all’indomani delle stragi di Capaci e via D’Amelio e continua a organizzare ogni anno sottoforma di diverse manifestazioni sul territorio nazionale».

 

LA GALLERY

 

 

 

 

 

 

 

 

LA PROVINCIA

IL SETTIMANALE

CIAOCOMO.IT

ESPANSIONETV.IT

QUICOMO.IT

 

 

Letta 520 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi