LA MESCHINITÀ DELL’ANTIPOLIZIA NON SI FERMA DAVANTI ALLA MORTE. DENUNCIATO MARTIN BEVILAQUA – Sindacato Autonomo di Polizia

LA MESCHINITÀ DELL’ANTIPOLIZIA NON SI FERMA DAVANTI ALLA MORTE. DENUNCIATO MARTIN BEVILAQUA

La meschinità e la miseria dell’Antipolizia non si fermano nemmeno davanti ai morti. Purtroppo la degenerazione della civiltà occidentale e del nostro sistema, deve farci riflettere. La questione non...

La meschinità e la miseria dell’Antipolizia non si fermano nemmeno davanti ai morti. Purtroppo la degenerazione della civiltà occidentale e del nostro sistema, deve farci riflettere. La questione non ruota intorno al “tifare” per una cosa o per l’altra, ma sul fatto che sono andati smarriti i valori elementari di una società civile.
L’ennesima “capra” incivile, ha pensato bene di pubblicare su Facebook la foto dell’auto distrutta, a bordo della quale un nostro collega, Giuseppe Beolchi, ieri ha perso la vita. Il tale “Martin Bevilaqua”, ha scritto a corredo della foto “Buon Natale maledetti poliziotti”. Lo abbiamo denunciato e auspichiamo in una pena esemplare.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 44.109 volte

CATEGORIE
FacebookPosterNEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com