Istituzione CNAI: esito incontro – Sindacato Autonomo di Polizia

Istituzione CNAI: esito incontro

In data 14 aprile 2010, si e&#39 svolto al Dipartimento l&#39esame congiunto richiesto dal SAP in merito alla bozza di decreto concernente l&#39istituzione del Centro Nazionale Accertamento Infrazioni (CNAI)....
In data 14 aprile 2010, si e&#39 svolto al Dipartimento l&#39esame congiunto
richiesto dal SAP in merito alla bozza di decreto concernente l&#39istituzione
del Centro Nazionale Accertamento Infrazioni (CNAI).
Erano presenti, oltre alle altre OO.SS., il Direttore Centrale
del Servizio Polizia Stradale dr. Sgalla e il Direttore dell&#39Ufficio
Relazioni Sindacali dr. Pazzanese.
Il SAP, presente con il Segretario Generale Nicola Tanzi e il
Segretario Generale Aggiunto Francesco Quattrocchi –
ai fini della tutela del personale interessato – ha chiesto delucidazioni
circa le finalita&#39 e le motivazioni che hanno spinto il Dipartimento
ad elaborare tale proposta, nonche&#39 i compiti che e&#39 intenzione del
Dipartimento attribuire all&#39istituendo Ufficio.

A tal proposito, il Direttore del Servizio Polizia Stradale ha
illustrato le linee guida che animano questo progetto, specificando
che il CNAI e&#39 destinato a gestire i soli provvedimenti contravvenzionali
provenienti dai tutor situati su tutto il territorio nazionale,
nonche&#39 le contravvenzioni successive derivanti dalla mancata comunicazione
del conducente autore dell&#39infrazione da parte dell&#39intestatario del
mezzo multato, per un totale di circa 800.000 accertamenti,
comprese le relative notifiche ed eventuali contenziosi.
In seguito – e&#39 stato specificato – il CNAI gestira&#39 i verbali derivanti
dai controlli telematici (ad oggi non ancora piazzati).

Il CNAI avra&#39 sede a Settebagni (RM), alle dipendenze del Servizio
Polizia Stradale della Direzione Centrale per la Polizia Stradale,
Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti Speciali della Polizia
di Stato e sara&#39 gestito – dal punto di vista amministrativo-contabile –
dalla Sezione della Polizia Stradale di Roma.

Il costituendo Ufficio provvedera&#39 anche all&#39amministrazione contabile
del Conto corrente unico nazionale, relativo ai pagamenti delle
sanzioni amministrative connesse ad infrazioni accertate dagli Uffici
della Polizia Stradale, la cui istituzione e&#39 stata salutata con favore
dal SAP.
Vivo apprezzamento, poi, è stato manifestato circa la notizia che tutta
l&#39attività di notificazione relativa alle infrazioni rilevate dai
tutor sara&#39 gestita da personale dell&#39Ente Poste, con un notevole
sgravio per il personale della Polizia Stradale.
Pertanto, il parere del SAP circa l&#39istituzione di tale Centro e&#39 stato
complessivamente favorevole, anche considerando la mole di lavoro
di cui sono state sgravate le 55 Sezioni di Polizia Stradale che
gestiscono i tutor.
Altresi&#39, e&#39 stata condivisa la determinazione del Dipartimento di inviare
280 operatori a rafforzare il personale in forza presso le 104 Sezioni
di Polizia Stradale dislocate su tutto il territorio nazionale.

Infine, una volta accertato che gli Uffici verbali ed il relativo
personale continueranno regolarmente a svolgere i compiti sinora
loro attribuiti, il SAP ha manifestato il proprio placet all&#39istituzione
del CNAI.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 385 volte

CATEGORIE
LazioNEWSRomaSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com