COPERTURA SANITARIA INTEGRATIVA

COPERTURA SANITARIA INTEGRATIVA

In data 12 maggio 2022 alle ore 16:30, presso la “sala Europa” dell’Ufficio Coordinamento e Pianificazione delle Forze di Polizia di Roma, si è tenuto un incontro illustrativo delle...

In data 12 maggio 2022 alle ore 16:30, presso la “sala Europa” dell’Ufficio Coordinamento e Pianificazione delle Forze di Polizia di Roma, si è tenuto un incontro illustrativo delle iniziative in ordine alla copertura sanitaria integrativa. La delegazione dipartimentale ha annunciato che, pur con difficoltà, sono state reperite le risorse di circa 5 milioni di euro – 50 euro di premio annuale per singolo operatore – e ciò ha consentito la predisposizione di un capitolato che nei prossimi mesi sarà oggetto di bando di gara, e che coinvolgerà anche la Guardia di Finanza e la Polizia Penitenziaria. Il capitolato, essenziale e basico, è uguale a quello stipulato e già in vigore dal Comparto Difesa e Carabinieri, con l’aggiunta dell’inclusione di prestazioni sanitarie anche per malattie precedenti alla attivazione della copertura assicurativa. Qualora il bando di gara consentisse la scelta della compagnia contraente, si potrebbe beneficiare della copertura assicurativa per il tempo residuo dell’anno in corso e per l’intero anno 2023. Tale capitolato, gratuito per i colleghi, renderà comunque possibile, pagando una integrazione, sia la scelta di prodotti più completi che l’estensione dei benefici al nucleo familiare. La prospettiva, ci è stato riferito, sarà quella di rinnovare per il 2024 unitamente al personale della Difesa e dell’Arma dei Carabinieri, così raggiungendo un numero di 450 mila operatori, circostanza che conferirebbe un potere contrattuale ben più cospicuo. Preliminarmente abbiamo evidenziato che visto il ritardo maturato – un anno- rispetto ad altri settori del Comparto – ci saremmo aspettati che fossero state reperite maggiori risorse economiche da impegnare e quindi un capitolato con coperture ed estensioni maggiori rispetto ad un prodotto basico. Inoltre, ci saremmo aspettati l’ostensione di un capitolato o perlomeno di un documento esplicativo delle prestazioni comprese e non comprese, dell’ambito di operatività, dei massimali e/o delle franchigie, delle possibilità e dei limiti per l’estensione ai familiari. Abbiamo, pertanto, chiesto di conoscere il capitolato nel dettaglio in modo da poter proporre compiute osservazioni in un prossimo incontro che auspichiamo possa avvenire presto, al fine di poter stipulare una copertura integrativa maggiormente adeguata alle esigenze, peculiari, degli operatori di Polizia.

 

 

image_pdfSCARICA IN PDFimage_printSTAMPA

Letta 1.379 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi