CONTRATTO IN SCADENZA LAVORATORI INTERINALI UFFICI IMMIGRAZIONE DELLE QUESTURE: ABBIAMO RICHIESTO UN INTERVENTO URGENTE

CONTRATTO IN SCADENZA LAVORATORI INTERINALI UFFICI IMMIGRAZIONE DELLE QUESTURE: ABBIAMO RICHIESTO UN INTERVENTO URGENTE

Il 29 marzo scorso avevamo scritto al Ministro degli Interni, Prefetto Matteo Piantedosi, per rappresentargli la questione relativa alla scadenza dei contratti di assunzione in somministrazione del personale impiegato...
image_pdfimage_print

Il 29 marzo scorso avevamo scritto al Ministro degli Interni, Prefetto Matteo Piantedosi, per rappresentargli la questione relativa alla scadenza dei contratti di assunzione in somministrazione del personale impiegato presso gli Uffici Immigrazione delle Questure e presso le Commissioni Territoriali per il riconoscimento della Protezione Internazionale.

Nello specifico avevamo sottolineato l’importante contributo fornito agli Uffici interessati da parte dei lavoratori somministrati, che, con competenze professionali maturate nel settore, garantiscono quotidianamente un fondamentale apporto alla luce dell’attuale scenario internazionale e dell’endemico problema degli sbarchi.

Infine, avevamo chiesto, al Signor Ministro, che nelle more del ripianamento dell’organico della Polizia di Stato, di determinarsi in favore di un celere rinnovo dei predetti contratti.

A seguito di ciò, il 25 maggio scorso, era giunta a questa Segreteria la risposta del Dipartimento che aveva comunicato che era stata avviata una procedura negoziata per individuare una Agenzia di somministrazione di lavoro a tempo determinato che avrebbe messo a disposizione detto personale da dislocare presso gli Uffici Immigrazione delle Questure (erano stati stimati in 550 unità i lavoratori da reclutare NDR).

Oggi, con la nota di seguito riportata, abbiamo inviato un’altra richiesta al Dipartimento per conoscere lo stato della procedura negoziata finalizzata all’individuazione dell’Agenzia di somministrazione che si occuperà della dislocazione del personale, ribadendo la necessità di procedere con urgenza all’effettiva messa a disposizione dei lavoratori somministrati in modo da consentire agli Uffici immigrazione il puntuale assolvimento dei compiti istituzionali.

LA NOSTRA NOTA

Letta 1.473 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi