Concorsone: titoli non riconosciuti e Sovrintendenti promossi per merito straordinario – Sindacato Autonomo di Polizia

Concorsone: titoli non riconosciuti e Sovrintendenti promossi per merito straordinario

Dopo le varie segnalazioni giunte, il SAP e’ intervenuto nei confronti del Dipartimento e siamo in grado di fornire alcune importanti risposte. Titoli non riconosciuti Ci giungono numerosi quesiti...
Dopo le varie segnalazioni giunte, il SAP e’ intervenuto nei confronti del Dipartimento e siamo in grado di fornire alcune importanti risposte.

Titoli non riconosciuti

Ci giungono numerosi quesiti sulla possibilità che i titoli non registrati nella scheda di valutazione compilata dalla Commissione esaminatrice possano essere valutati e integrati all’attuale punteggio. Al riguardo segnaliamo che è possibile inoltrare istanza all’Ufficio “Affari Concorsuali” del Dipartimento della P.S. il quale provvederà a sottoporre tutte le richieste pervenute alla competente Commissione che si dovrebbe appositamente riunire entro il prossimo mese di settembre p.v.
Pertanto chi dovesse ritenere, per i più diversi motivi, che non siano stati presi in considerazione titoli che potrebbero consentire di ottenere un punteggio migliore, dovra’ presentare, come sopra esposto, istanza il prima possibile, corredandola con la documentazione comprovante il possesso dei titoli esclusi alla valutazione. Per un riscontro positivo alla richiesta è consigliabile motivare adeguatamente le cause per le quali si ritiene che i titoli non siano stati preventivamente valutati.


Promozioni per merito straordinario

Per quanto riguarda i Sovrintendenti promossi per merito straordinario che, comunque, avendo potuto partecipare al concorso risultano vincitori per una annualità migliore rispetto alla data della promozione, si deve segnalare che il Dipartimento provvederà nei loro confronti ad una sorta di “ricostruzione di carriera”. Pertanto, la decorrenza giuridica della qualifica da Vice Sovrintendente decorrerà dalla annualità per la quale risultano vincitori e alla data di promozione per merito straordinario decorrerà la promozione alla qualifica di Sovrintendente.
Ad esempio, un Assistente Capo promosso per merito straordinario nell’anno 2012, vincitore di concorso con annualità 2008, si vedrà riconosciuta la decorrenza nella qualifica di Vice Sovrintendente dal 2008 e nel 2012 la promozione per merito straordinario sarà trasformata in promozione a Sovrintendente.
Non è ancora stato stabilito se i colleghi già promossi nel Ruolmdei Sovrintendenti dovranno anche frequentare il previsto corso di formazione della durata di tre mesi.
Al riguardo come SAP ritieniamo che tale corso non dovrebbe essere seguito poiché questo personale già sta svolgendo le funzioni nella qualifica per la quale dovrebbero essere formato.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 1.768 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com