ANCORA MIGRANTI A TARANTO. ANCORA VIVA LA PROTESTA DEL SAP

Arrivano ancora sbarchi al hotspot di Taranto. Quasi 400 clandestini sono stati assegnati alla struttura dal Ministero dell’Interno. La nave Humanity battente bandiera tedesca ha avuto il via libera, portando 398 migranti. Continua a farsi sentire la protesta del SAP, che con la voce del Segretario provinciale Pasquale Magazzino, espone le evidenti difficoltà nella gestione della struttura, che si ripercuotono a 360 gradi su tutto ciò che è la sicurezza, la gestione dell’arrivo dei migranti, le condizioni igienico sanitarie e soprattutto sulla mancanza di adeguati protocolli di lavoro volti a tutelare l’operato dei colleghi e delle forze di sicurezza chiamate ad intervenire nell’hotspot. Ricordiamo che la protesta del Sap tarantino è rivolta ad una riqualificazione ben definita della struttura, ad oggi non adatta al tipo di impegno richiestole e nonostante le evidenti e tangibili difficoltà il Sap continua e continuerà fino al raggiungimento dell’obiettivo.