LOCALI INADATTI AL COMMISSARIATO DI ACIREALE, AGENTI COSTRETTI A LAVORARE IN SPAZI ANGUSTI

LOCALI INADATTI AL COMMISSARIATO DI ACIREALE, AGENTI COSTRETTI A LAVORARE IN SPAZI ANGUSTI

Il SAP di Catania è nuovamente intervenuto per denunciare le condizioni di precarietà in cui si troverebbe a lavorare il personale del Commissariato di Acireale. Locali non adeguati al...
image_pdfimage_print

Il SAP di Catania è nuovamente intervenuto per denunciare le condizioni di precarietà in cui si troverebbe a lavorare il personale del Commissariato di Acireale. Locali non adeguati al cospicuo numero di uffici operanti. Dal crollo del solaio dello stabile, avvenuto nel 2021, sembrerebbe non sia cambiato nulla per il personale costretto a lavorare all’interno di locali striminziti e poco idonei. Il sovraffollamento sarebbe quindi una condizione diventata ormai ordinaria. Ciò pregiudicherebbe un sereno svolgimento delle regolari mansioni da parte degli operatori impiegati, ma anche la quiete dei cittadini che si recano presso gli uffici e spesso costretti a molte ore di fila.

LA SICILIA CATANIA

Letta 238 volte

CATEGORIE
Dal Territorio

ARTICOLI CONNESSI

Archivi