UDIENZE E TESTIMONIANZE VIA SKYPE. UN GIUDICE DI CREMONA ADOTTA GIA' IL METODO - Sindacato Autonomo di Polizia

UDIENZE E TESTIMONIANZE VIA SKYPE. UN GIUDICE DI CREMONA ADOTTA GIA’ IL METODO

Scarica in PDFStampaLo scorso 13 marzo abbiamo inviato una nota al Ministro della Giustizia, illustrando le problematiche concernenti la partecipazione alle udienze penali in qualità di testimone degli agenti e...
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Lo scorso 13 marzo abbiamo inviato una nota al Ministro della Giustizia, illustrando le problematiche concernenti la partecipazione alle udienze penali in qualità di testimone degli agenti e degli ufficiali di Polizia Giudiziaria, proponendo di risolvere tali problematiche prevedendo per gli agenti e ufficiali di polizia giudiziaria la partecipazione al dibattimento a distanza mediante collegamento audiovisivo.

Apprendiamo dalla testata Affari Italiani, che un giudice penale di Cremona, Pierpaolo Beluzzi, da tempo, adotta già questo metodo. A quanto si legge nell’articolo che alleghiamo, il sistema funzionerebbe abbastanza bene, velocizzando i processi, evitando sprechi di denaro, e registrando maggiore disponibilità alla collaborazione tra i convenuti.

 

Letta 1.312 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com