TORINO, POLIZIOTTO INDAGATO: ATTO DOVUTO SULLA PELLE DEI POLIZIOTTI. - Sindacato Autonomo di Polizia

TORINO, POLIZIOTTO INDAGATO: ATTO DOVUTO SULLA PELLE DEI POLIZIOTTI.

Scarica in PDFStampaTORINO POLIZIOTTO INDAGATO PAOLONI SAP ‘ATTO DOVUTO SULLA PELLE DEI POLIZIOTTI’ giovedì 07/02/2019 11:50 Roma 7 feb. AdnKronos – Sentiamo parlare dell’ennesimo atto dovuto per la tutela...
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

TORINO POLIZIOTTO INDAGATO PAOLONI SAP ‘ATTO DOVUTO SULLA PELLE DEI POLIZIOTTI’
giovedì 07/02/2019 11:50

Roma 7 feb. AdnKronos – Sentiamo parlare dell’ennesimo atto dovuto per la tutela del collega. In realta’ pero’ il collega dovra’ trovarsi un avvocato pagarlo di tasca propria e se necessario individuare e pagarsi un perito per difendersi solo perche’ ha svolto il proprio lavoro . Cosi’ Stefano Paoloni Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia Sap commenta la notizia del poliziotto che a Torino e’ stato sottoposto ad indagine per un inseguimento nel corso del quale un bandito e’ morto dopo essersi schiantato. Il collega era in servizio e stava facendo il proprio dovere. E questo ‘atto dovuto per tutelarlo’ non lo tutela affatto considerato che dovra’ anticipare spese legali di tasca propria. Per questo motivo – prosegue Paoloni – chiediamo idonee garanzie funzionali che prevedano la partecipazione dell’Amministrazione al procedimento con propri professionisti incaricati visto che i poliziotti finiti poi indagati non hanno agito per conto proprio ma nello svolgimento di compiti istituzionali. Non e’ accettabile – conclude – che gli oneri dell’atto dovuto gravino sulla pelle dei poliziotti . Per AdnKronos ISSN 2465 – 1222 07-FEB-19 11 08 NNNN


Letta 1.750 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com