TASER A GIUGNO. SAP: BENE, FINALMENTE INTERVENTI PIÙ SICURI - Sindacato Autonomo di Polizia

TASER A GIUGNO. SAP: BENE, FINALMENTE INTERVENTI PIÙ SICURI

Scarica in PDFStampaIl Ministro Salvini ha annunciato che, terminata positivamente la sperimentazione delle pistole Taser, a partire dal prossimo mese di giugno, queste ultime saranno distribuite a tutti gli...
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Il Ministro Salvini ha annunciato che, terminata positivamente la sperimentazione delle pistole Taser, a partire dal prossimo mese di giugno, queste ultime saranno distribuite a tutti gli operatori delle Forze dell’Ordine. Non possiamo che accogliere positivamente la notizia, perché colma un gap operativo particolarmente importante. Una battaglia, quella delle idonee dotazioni per i nostri colleghi, che il Sap porta avanti ormai da parecchi anni, con costanza e caparbietà. Un passo sicuramente importante ma che deve rappresentare un incentivo a continuare su questa strada. Il pensiero va alla necessità di provvedere con sollecitudine a completare l’aggiornamento degli strumenti operativi utili fornendo al più presto tutti gli operatori di “strumenti di verità” come telecamere sulle divise, sulle autovetture e nei locali utilizzati per i fermati.

Roma 15 apr. – AdnKronos – Apprendiamo favorevolmente questa notizia. Finalmente piu’ sicurezza per le forze dell’ordine . Lo dichiara Stefano Paoloni Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia Sap in merito all’annuncio del ministro dell’Interno Matteo Salvini che a partire dal mese di giugno la pistola taser sara’ in dotazione di tutte le forze di polizia. Come Sap da sempre sosteniamo l’introduzione del taser strumento non letale capace di risolvere l’intervento in totale sicurezza riducendo considerevolmente il contatto fisico tra l’operatore di polizia e il soggetto fermato. Da quando e’ partita la sperimentazione – prosegue Paoloni – diversi sono stati gli interventi con soggetti esagitati o violenti risolti in sicurezza e in maniera efficace grazie al taser . Il piu’ delle volte questo ha sortito effetto deterrente in quanto solo alla vista della pistola elettrica il soggetto ha desistito dal commettere reati di violenza o resistenza. Adesso – conclude – attendiamo la dotazione di telecamere su divise auto di servizio e celle di sicurezza al fine di garantire i cittadini e tutelare il personale di polizia nella massima trasparenza caratteristica quest’ultima propria delle telecamere . Giz-Cro AdnKronos ISSN 2465 – 1222 15-APR-19 10 57 NNNN

Letta 656 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com