IL SAP DI BOLOGNA RENDE OMAGGIO ALLE "DONNE IN GIACCA BLU" - Sindacato Autonomo di Polizia

IL SAP DI BOLOGNA RENDE OMAGGIO ALLE “DONNE IN GIACCA BLU”

Scarica in PDFStampa Quella dell’ingresso delle donne in Polizia fu una vera e propria rivoluzione culturale e il bilancio non può che essere positivo. Lo scrive in una nota...
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Quella dell’ingresso delle donne in Polizia fu una vera e propria rivoluzione culturale e il bilancio non può che essere positivo. Lo scrive in una nota dell’8 marzo, giornata della donna, il segretario provinciale Tonino Guglielmi. Tante le iniziative della giornata appena trascorsa. Il Sap ha ricordato Emanuela Loi, morta nel 1992 nell’attentato al giudice Paolo Borsellino in via D’Amelio a Palermo, la prima agente donna a restare uccisa in servizio, insieme ad altri nostri colleghi. È stata poi aperta la pagina Facebook “Donne in Giacca Blu”, dove tutte le donne potranno postare contenuti. Con una lettera al Questore di Bologna il Sap ha chiesto che sia incentivatala presenza delle donne negli uffici investigativi con compiti operativi. Un altro piccolo ma importante passo per il completamento di quella rivoluzione culturale di cui la Polizia ha effettivamente bisogno.

 

Letta 176 volte

CATEGORIE
BolognaDALLE PROVINCE

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com