RIORGANIZZAZIONE DELLE QUESTURE: ESITO SECONDO INCONTRO - Sindacato Autonomo di Polizia

RIORGANIZZAZIONE DELLE QUESTURE: ESITO SECONDO INCONTRO

Ieri alla presenza del Sottosegretario agli Interni On. Nicola Molteni, si è svolto al Dipartimento l’incontro sulla nuova Riorganizzazione delle articolazioni periferiche dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza, e precisamente delle...
questura di como, viale innocenzo, polizia di stato

Ieri alla presenza del Sottosegretario agli Interni On. Nicola Molteni, si è svolto al Dipartimento l’incontro sulla nuova Riorganizzazione delle articolazioni periferiche dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza, e precisamente delle Questure e dei Commissariati. Il Vice Capo della Polizia con funzioni Vicarie Prefetto Luigi Savina, ha illustrato attraverso una compiuta ed approfondita analisi il quadro emerso al termine della valutazione compiuta sulle 106 città sedi di Questura, spiegando i criteri scelti e la metodologia applicata. Si tratta ovviamente di una fotografia che muta l’attuale distribuzione di risorse umane, ma l’innovazione non diventerà una rivoluzione totale perché sono state recuperate alcune valutazioni, non esprimibili con valore numerico, che permettono di salvaguardare il rilievo di alcune realtà particolari. Fissati, comunque, anche i limiti minimi per il funzionamento di una questura, pur piccola che sia (168 unità), e di un Commissariato (30/50 unità) e soprattutto garantito il procedimento di ricalibrazione senza scendere al di sotto dell’organico effettivo al 1 marzo scorso per nessuna Questura. Ovviamente le valutazioni operate dal Dipartimento, anche se declinate in forma aritmetica, si possono prestare alle più disparate riflessioni critiche e paiono di certo perfettibili. Il SAP valuterà con attenzione quanto illustrato e fornirà come di consueto il suo utile contributo. In una prossima riunione l’esplicazione del progetto verrà ulteriormente dettagliata ed il confronto sviluppato, ma nel frattempo il SAP ha posto all’attenzione del Sottosegretario l’importante questione delle squadre nautiche, settore impropriamente disarticolato nell’ambito del piano di chiusure “a risparmio” il cui sacrosanto blocco, assieme alle assunzioni straordinarie, l’On. Molteni ha confermato.

Letta 6.856 volte

CATEGORIE
News

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com