A PIACENZA MASSACRANO LE DIVISE E IL CAPO DELLA POLIZIA FESTEGGIA AD IVREA - Sindacato Autonomo di Polizia

A PIACENZA MASSACRANO LE DIVISE E IL CAPO DELLA POLIZIA FESTEGGIA AD IVREA

«Non mettiamo in dubbio che l’evento tenutosi ad Ivrea in occasione del Carnevale, sia stato qualcosa di unico. Volevamo però ricordare al Capo della Polizia Prefetto Gabrielli, che anche...

«Non mettiamo in dubbio che l’evento tenutosi ad Ivrea in occasione del Carnevale, sia stato qualcosa di unico. Volevamo però ricordare al Capo della Polizia Prefetto Gabrielli, che anche
quanto avvenuto a Piacenza è stato unico nel suo genere, e quanto meno ci saremmo aspettati una presa di posizione da parte sua». E’ questo il duro commento di Gianni Tonelli, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), dopo gli scontri di Piacenza, rimasti nella totale indifferenza dei vertici. «Il Partito dell’Antipolizia, degli allergici alle divise e i fascistoidi, hanno colpito ancora, schierandosi in massa contro pochi uomini in divisa. Lo specchio perfetto di quello è oggi l’apparato della sicurezza in Italia: scarno e abbandonato – continua Tonelli – mentre un casco era l’unica protezione per operatori di Polizia completamente pestati, il signor Capo posava a Ivrea con il tipico berretto frigio. Credo siano queste le cose su cui riflettere, e non su come tappare ingiustamente la bocca a chi dice la verità… per esempio».

FORZEARMATENEWS

LAGAZZETTADILUCCA

AGORAMAGAZINE

Letta 15.877 volte

CATEGORIE
News

ARTICOLI CONNESSI

Archivi