NON SI FERMA ALL'ALT, IMPATTA CONTRO LA VOLANTE E AGGREDISCE I POLIZIOTTI. QUESTA VOLT PERO' FINISCE IN CARCERE! - Sindacato Autonomo di Polizia

NON SI FERMA ALL’ALT, IMPATTA CONTRO LA VOLANTE E AGGREDISCE I POLIZIOTTI. QUESTA VOLT PERO’ FINISCE IN CARCERE!

Scarica in PDFStampaAggressione numero 16, ma questa volta non c’è l’amaro in bocca della lieve entità, circostanza sfortunatamente toccata alla collega di Reggio Emilia molestata sessualmente da un extracomunitario....
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Aggressione numero 16, ma questa volta non c’è l’amaro in bocca della lieve entità, circostanza sfortunatamente toccata alla collega di Reggio Emilia molestata sessualmente da un extracomunitario.
Ieri sera a Bologna, una vettura con alla guida un cittadino bosniaco di circa 40 anni, non si è fermata all’alt intimato dai colleghi. Ne è nato un pericoloso inseguimento che ha richiesto l’ausilio di una seconda volante, davanti alla quale il bosniaco ha continuato a non fermarsi, andando addirittura ad impattarvi contro.
Nonostante il sinistro, nonostante i trami riportati dai due colleghi a bordo, per i quali la prognosi è stata di 14 giorni, la corsa del pirata è terminata in alcuni campi, dove addirittura lo stesso, ha aggredito i colleghi.
Arrestato e processato per direttissima, il 40enne, con numerosi precedenti di Polizia, è stato condannato a 8 mesi di reclusione e condotto in carcere.
Ai colleghi, da parte del Sap, gli auguri per una pronta guarigione.

Letta 861 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com