NIENTE TASER A MILANO: IL GIORNALE RACCOGLIE LE NOSTRE PERPLESSITÁ

È innegabile che la dotazione del taser si traduca in un’opportunità di maggiore sicurezza per gli operatori di polizia e per quella dei cittadini in genere che, loro malgrado, sono costretti e vivere e convivere con periferie e stazioni che assurgono a zone franche di spaccio e commissione di reati. Il Sindaco Sala non sembra aver percepito tale necessità, malgrado gli esiti positivi delle continue e qualificate sperimentazioni dei mesi scorsi del taser. Che il veto possa essere di natura ideologica? Chissà, ma per noi la sicurezza di tutti gli operatori di polizia, anche di quella locale, resta un priorità. Lo abbiamo scritto e detto, continueremo a farlo!