Valle d&#39Aosta: presentato il Percorso della Legalita&#39 targato SAP – Sindacato Autonomo di Polizia

Valle d&#39Aosta: presentato il Percorso della Legalita&#39 targato SAP

LEGALITA&#39: 500 STUDENTI COINVOLTI IN PERCORSO LEGALITA&#39 (ANSA) – AOSTA – Sono circa 500 gli studenti valdostani delle classi terze e quarte degli istituti secondari superiori che hanno aderito...
LEGALITA&#39: 500 STUDENTI COINVOLTI IN PERCORSO LEGALITA&#39

(ANSA) – AOSTA – Sono circa 500 gli studenti valdostani delle classi terze e quarte degli istituti secondari superiori che hanno aderito all&#39edizione 2010-2011 del Percorso della legalita&#39. Organizzata dall&#39assessorato regionale all&#39istruzione, in collaborazione con il Sindacato autonomo di polizia (Sap), il Consiglio regionale e il Comune di Aosta, con il sostegno della Questura, l&#39iniziativa e&#39 stata presentata questa mattina (8 ottobre ndr).
&#39Si tratta di un progetto – ha spiegato l&#39assessore Laurent Vierin – che riveste una grande importanza per le scuole, ed e&#39 molto sentito anche tra i cittadini, tanto che dalla scorsa edizione abbiamo organizzato anche degli incontri con la popolazione. Dal 2007 il percorso e&#39 cresciuto ed e&#39 articolato in cinque tappe. Il nostro obiettivo e&#39 di far crescere il senso di legalita&#39 tra i giovani&#39.
Come ha sottolineato il presidente della Regione, Augusto Rollandin &#39si tratta di un&#39iniziativa in cui l&#39amministrazione crede, aderendo concretamente anche con interventi pragmatici, come finanziare i lavori di ristrutturazione della Cascina Caccia&#39.
Massimo Denarier, segretario regionale del Sap ha spiegato come il Percorso della legalita&#39 si sviluppi in tre fasi: &#39l&#39invio di messaggi agli studenti attraverso incontri con personaggi di spicco della lotta alla criminalita&#39 la rielaborazione dei concetti attraverso la produzione di immagini e video; la partecipazione a iniziative organizzate fuori Valle per estendere e accrescere il concetto di legalita&#39&#39.
Il percorso partira&#39 sabato 23 ottobre, quando al PalaMiozzi di Aosta si terra&#39 una partita amichevole di basket in carrozzina tra i componenti della Polisportiva Ospedale Giuseppe Verdi di Piacenza, militante in serie B. Tra le novita&#39 di questa edizione l&#39apertura della casa circondariale di Brissogne agli studenti che incontreranno alcuni detenuti.
&#39Quando si parla di legalita&#39 – ha commentato il direttore del carcere di Brissogne, Domenico Minervini – noi non possiamo stare a guardare. Aprire ai ragazzi, significa aprire le porte alla societa&#39 civile e consentire ai giovani di toccare con mano una realta&#39 difficile come quella carceraria&#39. (ANSA) YU0-XGR 08-OTT-10 14:21

LE FOTO DELLA PRESENTAZIONE AD AOSTA

L&#39articolo di Aosta Sera
Read more

Il pezzo di Aosta Oggi
Read more

Lancio Adnkronos
Read more

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 417 volte

CATEGORIE
AostaLazioNEWSPiacenzaSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com