UN RIORDINO ANCORA TUTTO DA CAPIRE – Sindacato Autonomo di Polizia

UN RIORDINO ANCORA TUTTO DA CAPIRE

Ennesima riunione sul tema caldissimo del riordino delle carriere con il Vice Capo Pref. Piantedosi, accompagnato dal neo direttore centrale delle Risorse Umane dr. Papa, che ha illustrato l’ultimo...
Ennesima riunione sul tema caldissimo del riordino delle carriere con il Vice Capo Pref. Piantedosi,

accompagnato dal neo direttore centrale delle Risorse Umane dr. Papa, che ha illustrato l’ultimo progetto

partorito dal gruppo di lavoro istituito dal Dipartimento e dal confronto con le altre Amministrazioni

e corpi interessati.

La grande novita’ e’ la disponibilita’ aggiuntiva di 390 mln di euro…presunta!

In attesa di quanto determinera’ la legge di Stabilita’ il progetto ha costruito una proposta facendo conto sui

noti 119+28 mln e su questi soldi che evidentemente qualcuno ha promesso ‘a babbo morto’.

A riguardo restano due grosse perplessita’: la prima e’ legata alla provenienza di tali risorse visto che il

pesante dimagrimento dell’organico totale della Polizia, circa 11 mila unita’, ha fatto risparmiare un gruzzolo

rilevante e la seconda attiene al destino dei famosi 80 Euro su cui non vi sono ancora garanzie: rimarranno,

verranno falcidiati dalla tassazione o saranno dirottati proprio per il riordino?

Fosse così significherebbe che ritorniamo al solito sistema delle tre carte e delle banconote che escono da una

tasca per entrare nell’altra: altro che aumenti!

Verificheremo presto con l’uscita della Legge di Stabilita’ nei prossimi giorni.

Ragionando sulle cifre annunciate si dovrebbe disporre percio’ (condizionale obbligatorio) su quasi 540 mln.

L’Amministrazione avrebbe scelto di utilizzarne ben 460 per una ‘spalmatura’ generale, operando un aumento dei

parametri stipendiali di tutte le qualifiche.

Per contro, gli interventi sullo sviluppo delle carriere sono stati ritoccati in modo del tutto insignificante

rispetto alle proposte fin qui presentate, confermando, di fatto, che la volontà di spostarsi dall’impianto gia’ presentato tre

volte e’ quasi nulla.

In particolare restano irrisolte tre grosse questioni, quelle principali e sulle quali vi era stata una chiara

presa di posizione del SAP: l’unificazione dei ruoli di base, l’inquadramento di tutti gli Ispettori ante

195/95 in un Ruolo Speciale ad Esaurimento, da alimentare successivamente con tutti gli altri attuali Sostituti

Commissari, e la dirigenzializzazione di tutti i funzionari.

Al traino vi sono comunque un’altra lunga serie di temi che vanno dalla retropubDatezione giuridica dei corsi 15°, 16° e 17°

Sovrintendenti, all’uniformita’ dei sistemi di progressione (non concorsi per alcuni e selezione a scrutinio per altri!),

dal requisito del title di studio, alla comparazione con le altre polizie, e molto altro.

In particolare risulta inaccettabile che la sola Polizia debba richiedere agli interni che accedono alle qualifiche predirigenziali

la laurea quinquennale e non invece il previsto title triennale come in tutto il Pubblico Impiego: il SAP, percio’, non la pensa

come Tiani del Siap e la consociata Associazione Funzionari che spingono esclusivamente per la quinquennale.

Da considerare che il danno e’ doppio se accoppiato al fatto che il Ruolo Speciale viene espressamente abolito e,

salvo la parentesi ad esaurimento, PER GLI INTERNI SI CHIUDONO TUTTE LE PORTE DI ACCESSO AL RUOLO DIRETTIVO SENZA LUREA MAGISTRALE.

La pervicacia con cui il Dipartimento e’ arroccato su questo schema unito alla dichiarata (ma tutta da verificare) disponibilita’ al dialogo

circa la declinazione pratica dei principi enunciati fa intendere che questo riordino è fortemente voluto.

Cio’ e’ un bene, ma deve produrre un reale beneficio.

Certo non siamo tutti uguali al tavolo dei rappresentanti del personale e c’e’ pure qualcuno che pare aver per unica preoccupazione quella

di elogiare i meriti di questo Governo (!!!) e qualcun altro che ci tiene a precisare che vanno banditi i concorsi dall’esterno

(riservare più posti agli interni sarebbe forse un disvalore?).

Per ultimo vogliamo anche preoccuparci ora, perche’ poi sarebbe troppo tardi, che questo ritocco dei parametri, da fare in fretta e

furia, non serva magari a farci digerire future delusioni sul piano del contratto e sul destino degli 80 euro.

Per dare un giudizio adeguato e fornire il miglior contributo alla trattativa abbiamo deciso di mettere sul nostro sito

il documento integrale e dare a tutti la possibilita’ di commentarlo attraverso 4 forum (che saranno attivati a brevissimo) dedicati ai diversi ruoli.

La parola ai colleghi!

Scarica il documento integrale
Read more
Scarica il volantino
Read more
Read more

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 740 volte

CATEGORIE
NEWSTerni

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com