TRIESTE LASCIATI SOLI DALLA POLITICA. NON SI STRUMENTALIZZI OPERATO FORZE DI POLIZIA – Sindacato Autonomo di Polizia

TRIESTE LASCIATI SOLI DALLA POLITICA. NON SI STRUMENTALIZZI OPERATO FORZE DI POLIZIA

I fatti di Trieste sono l’ennesima dimostrazione che il Comparto Sicurezza viene lasciato solo ad affrontare quelli che sono i disagi causati dalle decisioni prese dalla una politica. A Trieste siamo stati lasciati ancora...

I fatti di Trieste sono l’ennesima dimostrazione che il Comparto Sicurezza viene lasciato solo ad affrontare quelli che sono i disagi causati dalle decisioni prese dalla una politica.
A Trieste siamo stati lasciati ancora una volta soli a gestire il dissenso sociale.
Dice Stefano Paoloni, Segretario Generale del SAP: “La politica deve avere la coscienza e la capacità di confrontarsi anche con chi la pensa diversamente. Le forze di polizia hanno il dovere di far rispettare le regole ed in alcuni casi, per raggiungere tale scopo, hanno l’obbligo di utilizzare la forza”.
Senza dimenticare che la protesta e il dissenso vanno manifestati nel rispetto delle regole e se ciò non avviene, le forze dell’ordine hanno l’obbligo di intervenire. Continua Paoloni: “A Trieste si è cercato di evitare il contatto fisico preferendo l’utilizzo di strumenti dissuasivi. Ora non si cerchi di strumentalizzare l’intervento delle forze dell’ordine per liberare il porto di Trieste. Se ci sono responsabilità queste sono di natura politica e vanno ricercate altrove, non tra chi ha fatto solamente il proprio dovere”.
La politica si prenda le sue responsabilità e non faccia come Pilato!

GREEN PASS PAOLONI SAP ‘SOLI CONTRO DISSENSO A TRIESTE POLITICA SI PRENDA SUE RESPONSABILITA”
lunedì 18/10/2021 19:20
ADN1804 7 CRO 0 ADN CRO RFV Trieste 18 ott. Adnkronos – A Trieste siamo stati lasciati ancora una volta soli a gestire il dissenso sociale. La politica deve avere la coscienza e la capacità di confrontarsi anche con chi la pensa diversamente. Le forze di polizia hanno il dovere di far rispettare le regole ed in alcuni casi per raggiungere tale scopo hanno l’obbligo di utilizzare la forza . Così in una nota il Segretario Generale del Sap Stefano Paoloni. La protesta e il dissenso vanno manifestati nel rispetto delle regole e se ciò non avviene le forze dell’ordine hanno l’obbligo di intervenire. A Trieste – continua Paoloni – si è cercato di evitare il contatto fisico preferendo l’utilizzo di strumenti dissuasivi. Ora non si cerchi di strumentalizzare l’intervento delle forze dell’ordine per liberare il porto di Trieste. Se ci sono responsabilità queste sono di natura politica e vanno ricercate altrove non tra chi ha fatto solamente il proprio dovere. La politica si prenda le sue responsabilità e non faccia come Pilato . Stg Adnkronos ISSN 2465 – 1222 18-OTT-21 19 18 NNNN

image_pdfSCARICA IN PDFimage_printSTAMPA

Letta 1.054 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi