TRASFERTA IN ORDINE PUBBLICO

Il Dipartimento ci comunica di non aver aderito all’accordo quadro Consip (il soggetto che opera nell’ambito degli acquisti di beni e servizi delle amministrazioni pubbliche) per un sistema di acquisto dei biglietti di viaggio nelle trasferte in ordine pubblico attraverso l’agenzia che si aggiudicherà l’appalto.

Su tale decisione ha certamente pesato il vincolo posto dal Sap nell’apposita riunione del 18 ottobre scorso, ossia la garanzia assoluta di massima riservatezza in ogni tipo di interazione con soggetti terzi e privati, senza possibilità per alcuno di avere tracciatura dei dati anagrafici e dei movimenti dei poliziotti, tanto meno una banca dati che li riguardi.

Le modalità quindi rimarranno quelle di sempre.

Leggi la nota del Dipartimento