TOSSICODIPENDENTE MINACCIA POLIZIOTTI CON SIRINGA PIENA DI SANGUE. SERVONO TASER GARANZIE FUNZIONALI – Sindacato Autonomo di Polizia

TOSSICODIPENDENTE MINACCIA POLIZIOTTI CON SIRINGA PIENA DI SANGUE. SERVONO TASER GARANZIE FUNZIONALI

Un tossicodipendente, a Crotone, notata la volante della Polizia ferma ad un semaforo, si è avvicinato con una siringa piena di sangue e ha cercato di colpire il capo...

Un tossicodipendente, a Crotone, notata la volante della Polizia ferma ad un semaforo, si è avvicinato con una siringa piena di sangue e ha cercato di colpire il capo pattuglia. Dopo l’invito degli agenti a gettare la siringa, ha continuato a minacciarli con l’ago, salendo su cofano e tettuccio del veicolo. Con non poche difficoltà l’uomo è stato disarmato e arrestato. Gli agenti hanno riportato diverse contusioni. Sulla vicenda si è espresso il Segretario Generale Stefano Paoloni.


AGI – Crotone 4 set. – Un tossicodipendente ha tentato di colpire con una siringa piena di sangue il capo di una pattuglia della Polizia in sosta davanti a un semaforo. Il fatto secondo quanto denuncia il sindacato autonomo Sap e’ avvenuto ieri sera a Crotone. L’agente insieme al collega e’ riuscito ad evitare il peggio. L’aggressore successivamente identificato ed arrestato per resistenza aggravata lesioni aggravate e danneggiamento aggravato di beni della pubblica amministrazione ha infierito sull’auto della Polizia saltando sul cofano e sul tettuccio del veicolo brandendo l’ago della siringa come minaccia. I poliziotti adesso dovranno sottoporsi ad una sfilza di analisi per escludere qualsiasi tipo di contagio – dichiara Stefano Paoloni segretario generale del Sap -. Anche in questa occasione il taser – aggiunge – sarebbe stata l’unica adeguata soluzione che avrebbe permesso ai colleghi in totale sicurezza di immobilizzare questa persona e arrestarla senza la preoccupazione del sangue infetto. Molti colleghi che si trovano in simili situazioni hanno a casa moglie e figli piccoli e il timore del contagio e’ qualcosa di indescrivibile. Per questo – continua Paoloni – servono idonee garanzie funzionali per gli operatori su strada. I colleghi hanno bisogno di operare in serenita’ e con maggiori tutele sia per la sicurezza dei cittadini che li chiamano in soccorso sia per la loro incolumita’. Ci auguriamo – conclude – che al termine di questa sperimentazione che partira’ domani in 12 citta’ tutte le unita’ operative siano dotate di taser . AGI Adv 041414 SET 18 NNNN



image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 4.348 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com