Torino, i militari non fanno “pronto soccorso”… – Sindacato Autonomo di Polizia

Torino, i militari non fanno “pronto soccorso”…

SICUREZZA (ANSA): SAP, IN CIE TORINO DA MILITARI NO AIUTO A STRANIERI (ANSA) – ROMA, 14 AGO – I militari impiegati a presidio del Cie (Centro di identificazione ed...
SICUREZZA (ANSA): SAP, IN CIE TORINO DA MILITARI
NO AIUTO A STRANIERI

(ANSA) – ROMA, 14 AGO – I militari impiegati a presidio del Cie (Centro di identificazione ed espulsione, ex Cpt) di Torino non possono soccorrere gli stranieri. Lo denuncia il Sap (Sindacato autonomo di polizia).
&#39L&#39impiego dei militari al Cie di Torino – spiega il portavoce nazionale del Sap, Massimo Montebove – e&#39 anomalo e ci risulta che questi operatori, oltre a non essere assolutamente preparati a gestire eventuali situazioni di emergenza all&#39interno della struttura, abbiano disposizione di non accompagnare in ospedale gli stranieri che eventualmente dovessero sentirsi male o che si rendano protagonisti di atti di autolesionismo, cosa che capita di frequente&#39.
Cio&#39, aggiunge, &#39comporta la necessita&#39 di utilizzare una delle volanti della polizia che presidiano il territorio per accompagnare in sicurezza lo straniero bisognoso presso il piu&#39 vicino ospedale.
Se questa disposizione fosse veritiera, vorremmo capirne i motivi&#39.
&#39E confermerebbe ancora una volta – prosegue Montebove – la nostra opinione contraria all&#39impiego dei militari in compiti di ordine e sicurezza pubblica. Abbiamo gia&#39 interessato i nostri vertici a Roma per avere delucidazioni, prima che avvenga qualche tragedia&#39.
(ANSA)NE 14-AGO-08 11:49

SICUREZZA: SAP, ANOMALO IMPIEGO MILITARI AL CIE DI TORINO
Roma, 14 ago. (Adnkronos) – “L&#39impiego dei militari al Cie, ex Cpt, di Torino e&#39 anomalo e ci risulta che questi operatori, oltre a non essere assolutamente preparati a gestire eventuali situazioni di emergenza all&#39interno della struttura, abbiano disposizione di non accompagnare in ospedale gli stranieri che eventualmente dovessero sentirsi male o che si rendano protagonisti di atti di autolesionismo, cosa che capita di frequente. Cio&#39 comporta la necessita&#39 di utilizzare una delle volanti della Polizia che presidiano il territorio per accompagnare in sicurezza lo straniero bisognoso presso il piu&#39 vicino ospedale”.
E&#39 quanto afferma il portavoce nazionale del Sap, Massimo Montebove. La denuncia della situazione e&#39 stata fatta dal responsabile sindacale del Reparto Mobile della Polizia di Stato di Torino, il consigliere provinciale Sap Giuseppe Corrado.

“Se questa disposizione fosse veritiera – continua Montebove – vorremmo capirne i motivi. E confemerebbe ancora una volta la nostra opinione contraria all&#39impiego dei militari in compiti di ordine e sicurezza pubblica. Abbiamo gia&#39 interessato i nostri vertici a Roma per avere delucidazioni, prima che avvenga qualche tragedia”.

“Non sarebbe stato meglio – prosegue Corrado – organizzarsi con personale del Reparto Mobile della Polizia di Stato per provvedere ai compiti di spostamento degli stranieri trattenuti al Cie, oltre alle varie incombenze (colloqui, udienze etc), e lasciare ai militari la vigilanza della struttura (garitte, sala operativa e portone di ingresso)?”.
(segue)
(Toa/Ct/Adnkronos) 14-AGO-08 11:14

SICUREZZA: SAP, ANOMALO IMPIEGO MILITARI AL CIE DI TORINO (2)

Roma, 14 ago. (Adnkronos) – Il Sap, che denuncia anche il diverso trattamento economico concesso ai militari (piu&#39 favorevole rispetto a quello della Polizia), annuncia l&#39avvio di una serie di iniziative di protesta: “Hanno tagliato ai bilanci del Viminale oltre tre miliardi in tre anni -dice ancora il portavoce nazionale Sap – e nella manovra estiva non ci hanno assegnato risorse sufficienti perche&#39, dicono, bisogna risparmiare”.

“Pero&#39 per impiegare i militari in inutili compiti di ordine e sicurezza pubblica – dice Montebove – &#39compiti&#39 che si trasformano in ulteriori incombenze per poliziotti e carabinieri che devono letteralmente fare da balia a questi ragazzi, il Governo ha deciso di spendere 62 milioni di euro. Cosi&#39 si distruggono le Forze dell&#39Ordine a cui anche questo Esecutivo, come il precedente, sta togliendo risorse, mezzi, strutture e personale. Se non cambieranno le cose -conclude- nelle prossime settimane scenderemo in piazza!”.

(Toa/Ct/Adnkronos) 14-AGO-08 11:23

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 383 volte

CATEGORIE
NEWSTorino

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com