Tonelli ricoverato al Santo Spirito continua a rifiutare il cibo – Sindacato Autonomo di Polizia

Tonelli ricoverato al Santo Spirito continua a rifiutare il cibo

Dopo 43 giorni di sciopero della fame, oggi intorno alle 12.55 il Segretario Generale del SAP Gianni Tonelli ha avuto un mancamento fisico presso il gazebo del sindacato in...
Dopo 43 giorni di sciopero della fame, oggi intorno alle 12.55 il Segretario Generale del SAP Gianni Tonelli ha avuto un mancamento fisico presso il gazebo del sindacato in piazza Montecitorio ed è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito di Roma dove è tutt’ora ricoverato.

Lo sciopero della fame di Tonelli è iniziato lo scorso 21 gennaio per denunciare la debilitazione dell’apparato della pubblica sicurezza e contro una serie di azioni repressive che si sono concretizzate in vari procedimenti disciplinari.

E’ una vergogna che le Istituzioni siano rimaste sorde di fronte a questo appello molto forte, chiaro e preciso. La preoccupazione che lo ha spinto per quella che oggi è l’attuale situazione dell’apparato della sicurezza, abbandonato e debilitato, lo ha portato sino a questo estremo sacrificio personale. Per questi motivi il Segretario Generale del SAP continua a rifiutare il cibo. Pertanto i medici hanno deciso di sottoporlo ad “alimentazione terapeutica” e gli è stata fatta una flebo per stabilizzare la glicemia.

Grande solidarietà a Tonelli è stata espressa dall’opposizione di governo. A partire dal segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini, il quale ha mandato un abbraccio al segretario generale del SAP “nel silenzio di Alfano e Renzi”. Anche l’onorevole di Forza Italia Elio Vito ha portato la sua solidarietà a Tonelli recandosi in visita all’ospedale, e in aula alla Camera ha sottolineato che “come politica, come Parlamento, come Istituzioni ci tocchi assumere delle iniziative di fronte alla drammaticità di questa protesta”.

Il segretario nazionale de La Destra Francesco Storace si è recato in visita al Santo Spirito e in un tweet ha denunciato l’assenza dello Stato, mentre il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha rivolto un appello ad Alfano e Renzi affinché “accolgano la richiesta di incontro di Tonelli e mettano una volta per tutte la sicurezza al centro dell’azione del Governo”.

La notizia del ricovero di Gianni Tonelli ha avuto grandissimo risalto sui social network, a dimostrazione che la censura di Palazzo non è condivisa dalla gente, che invece è molto vicina al Segretario Generale del SAP e ne condivide con sofferenza la sua battaglia. Basti pensare che un post sulla pagina Facebook del SAP, attraverso cui l’utenza è venuta a conoscenza del mancamento di Tonelli, ha raggiunto alle ore 18.30 circa 550 mila visualizzazioni, è stato condiviso circa 20.800 volte e ha ottenuto più di 11 mila “mi piace”.

< class=" top10" >

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 482 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com