Tetto retributivo, pensioni e riordino: il SAP a Palazzo Chigi (ADNKRONOS)

SICUREZZA: DOMANI LETTA INCONTRA SIULP, SAP, UGL, SAPPE E COCER
IN VISTA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DI MERCOLEDI’


Roma, 21 mar. – (Adnkronos) – Domani alle 12.30 il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta incontrera’ nella sala verde di palazzo Chigi i rappresentanti dei sindacati Siulp, Sap, Ugl per la Polizia di Stato, Sappe per la Polizia penitenziaria, Conapo per i Vigili del fuoco, Sapaf per il Corpo forestale nonche’ i Cocer delle Forze armate. Si tratta, in pratica, di tutte le organizzazioni sindacali – che rappresentano oltre i due terzi degli iscritti – che non manifestarono la scorsa settimana davanti alla residenza di Arcore del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e non parteciparono dunque al relativo incontro con il premier.

L’incontro di domani -che precede il Consiglio dei ministri gia’ convocato per il giorno successivo- servira’ per chiedere conferma degli impegni gia’ annunciati sia dal capo del governo che dal ministro dell’Interno Roberto Maroni, quest’ultimo nel corso di un ‘question time’ nell’aula di palazzo Montecitorio. Proprio il 23 marzo, durante la riunione di governo, gli altri sindacati di settore -Silp-Cgil, Uil-Pa, Siap, Coisp, Anfp, Confsal- organizzeranno un presidio davanti alla galleria ‘Sordi’ prospicente palazzo Chigi.

Sono quattro – come ricorda il Sap all’ADNKRONOS – i punti principali che formano l’oggetto delle richieste principali che saranno affrontate domani in vista del Cdm di mercoledi’: “Anzitutto, il superamento del tetto retributivo imposto a tutto il pubblico impiego, senza tenere conto delle specificita’ delle forze dell’ordine e delle forze armate. Poi, alimentazione con 79 milioni di euro per il 2011 del fondo perequativo gia’ finanziato con 80 milioni; rassicurazioni legate al sistema pensionistico e alla previdenza complementare; impegno sul riordino delle carriere”.
(Lic/Zn/Adnkronos) 21-MAR-11 17:28


Read more