Stop ai tagli nel 2011: la posizione del SAP ripresa dalle agenzie stampa ADNKRONOS, AGI e APCOM – Sindacato Autonomo di Polizia

Stop ai tagli nel 2011: la posizione del SAP ripresa dalle agenzie stampa ADNKRONOS, AGI e APCOM

SICUREZZA: SAP, NEL 2011 BASTA TAGLI A COMPARTO ‘QUEST’ANNO DECISIVO, IMPORTANTE PER RIORDINO CARRIERE’ Roma, 2 gen. – (Adnkronos) – “Il 2011 sara’ un anno decisivo per il comparto...
SICUREZZA: SAP, NEL 2011 BASTA TAGLI A COMPARTO
‘QUEST’ANNO DECISIVO, IMPORTANTE PER RIORDINO CARRIERE’

Roma, 2 gen. – (Adnkronos) – “Il 2011 sara’ un anno decisivo per il comparto sicurezza. Il primo obiettivo che ci poniamo, gia’ a gennaio, e’ relativo all’inserimento del nostro emendamento ‘specificita’ nell’ambito del disegno di legge n. 2494, sulle ‘Nuove disposizioni in materia di sicurezza pubblica’, presentato dal ministro Maroni. L’approvazione e’ fondamentale per abbattere le criticita’ determinate dall’introduzione del tetto retributivo”. E’ quanto afferma Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap.

“Il primo mese dell’anno, inoltre – dice Tanzi – sara’ importante anche per il riordino delle carriere. Il motivo e’ presto detto. La manovra finanziaria della scorsa estate, all’art. 9 co. 30, pur recuperando al bilancio dello Stato i circa 770 milioni di euro fino ad oggi accantonati, conferma a regime, dal primo gennaio 2011, lo stanziamento di 119 milioni di euro annui per la nostra riforma. Si tratta di una copertura ‘certificata’ e a questo punto la legge delega puo’ essere presentata dall’Esecutivo, per poi avviare l’iter di approvazione della stessa”.

“E il 2011 – prosegue il sindacalista – dovra’ giocoforza segnare l’avvio dei tavoli della previdenza complementare e dare alcune risposte importanti in materia pensionistica. Su tutto, ovviamente, resta il nodo delle risorse. I tagli operati negli ultimi due anni sono stati pesanti e lo vediamo ogni giorno nei nostri uffici e reparti. Il fondo unico giustizia, piu’ volte annunciato, deve diventare, concretamente, – conclude Tanzi – uno strumento dal quale attingere risorse che dovranno servire per il funzionamento del comparto sicurezza, per il pagamento regolare delle nostre indennita’ e delle nostre spettanze, per le assunzioni”. Red-Fei/Zn/Adnkronos) 02-GEN-11 12:38


SICUREZZA: TANZI (SAP), BASTA TAGLI NEL 2011 SERVONO RISORSE

(AGI) – Roma, 2 gen. – Il 2011 sara’ “un anno decisivo per il comparto sicurezza: basta tagli, servono risorse”. E’ quanto afferma Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap che in una nota spiega: “Il primo obiettivo che ci poniamo, gia’ a gennaio, e’ relativo all’inserimento del nostro emendamento ‘specificita’ nell’ambito del disegno di legge n. 2494 (‘Nuove disposizioni in materia di sicurezza pubblica’) presentato dal ministro Maroni: l’approvazione e’ fondamentale per abbattere le criticita’ determinate dall’introduzione del tetto retributivo”.
Il primo mese dell’anno, ha continuato Tanzi, “sara’ importante anche per il riordino delle carriere. Il motivo e’ presto detto. La manovra finanziaria della scorsa estate pur recuperando al bilancio dello Stato i circa 770 milioni di euro fino a oggi accantonati, conferma a regime, dal primo gennaio 2011, lo stanziamento di 119 milioni annui per la nostra riforma”. Si tratta, ha spiegato, “di una copertura ‘certificata’ e a questo punto la legge delega puo’ essere presentata dall’esecutivo, per poi avviare l’iter di approvazione della stessa. E il 2011 dovra’ giocoforza segnare l’avvio dei tavoli della previdenza complementare e dare alcune risposte importanti in materia pensionistica”.
Su tutto, ammette Tanzi, “resta il nodo delle risorse. I tagli operati negli ultimi due anni sono stati pesanti e lo vediamo ogni giorno nei nostri uffici e reparti. Il fondo unico giustizia, piu’ volte annunciato, deve diventare concretamente uno strumento dal quale attingere risorse che dovranno servire per il funzionamento del comparto sicurezza, per il pagamento regolare delle nostre indennita’ e delle nostre spettanze, per le assunzioni”. (AGI) Com/Gav 021249 GEN 11


Sicurezza/Sap: nel 2011 basta tagli, servono piu’ fondi
‘Obiettivi: specificita’, riordino e previdenza’

Roma, 2 gen. (Apcom) – “Il 2011 sara’ un anno decisivo per il comparto sicurezza. Il primo obiettivo che ci poniamo, gia’ a gennaio, e’ relativo all’inserimento del nostro emendamento specificita’ nell’ambito del disegno di legge n. 2494 (‘Nuove disposizioni in materia di sicurezza pubblica’) presentato dal ministro Maroni”. E’ quanto afferma Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap.

“L’approvazione – oserva Tanzi – e’ fondamentale per abbattere le criticita’ determinate dall’introduzione del tetto retributivo”.
“Il primo mese dell’anno, inoltre – continua Tanzi – sara’ importante anche per il riordino delle carriere. La manovra finanziaria della scorsa estate, all’art. 9 co. 30, pur recuperando al bilancio dello Stato i circa 770 milioni di euro fino ad oggi accantonati, conferma a regime, dal primo gennaio 2011, lo stanziamento di 119 milioni di euro annui per la nostra riforma. Si tratta di una copertura ‘certificata’ e a questo punto la legge delega può essere presentata dall’Esecutivo, per poi avviare l’iter di approvazione della stessa”.

“E il 2011 – prosegue il sindacalista – dovra’ giocoforza segnare l’avvio dei tavoli della previdenza complementare e dare alcune risposte importanti in materia pensionistica. Su tutto, ovviamente, resta il nodo delle risorse. I tagli operati negli ultimi due anni sono stati pesanti e lo vediamo ogni giorno nei nostri uffici e reparti. Il fondo unico giustizia, piu’ volte annunciato, deve diventare, concretamente, uno strumento dal quale attingere risorse che dovranno servire per il funzionamento del comparto sicurezza, per il pagamento regolare delle nostre indennita’ e delle nostre spettanze, per le assunzioni”. Red/Nes 021326 gen 11


Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 500 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com