Specificita&#39: dopo il riconoscimento, servono risorse! – Sindacato Autonomo di Polizia

Specificita&#39: dopo il riconoscimento, servono risorse!

SAP; BENE SPECIFICITA&#39, ORA SERVONO RISORSE (ANSA) – ROMA, 16 NOV – &#39Dopo aver riconosciuto la specificita&#39 delle Forze di polizia dal punto di vista normativo, il governo deve...
SAP; BENE SPECIFICITA&#39, ORA SERVONO RISORSE

(ANSA) – ROMA, 16 NOV – &#39Dopo aver riconosciuto la specificita&#39 delle Forze di polizia dal punto di vista normativo, il governo deve sostanziare adesso questa importante conquista, figlia della storia del sindacato autonomo, con risorse adeguate e certamente non con pochi spiccioli mensili, offensivi come i cinque euro del governo Prodi&#39.
Lo afferma Nicola Tanzi, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di polizia.
&#39Per questo – prosegue Tanzi – il testo della legge Finanziaria 2009 licenziato dalla Camera e ora all&#39esame del Senato, non ci soddisfa e non ci convince. La blindatura del testo imposta dal ministro Tremonti ha impedito sostanziali modifiche in aula, per cui al momento il piatto piange: 90 milioni di euro nel triennio 2009-2011 per il riconoscimento della specificita&#39. Una proposta inaccettabile che aumentera&#39 di pochi euro mensili, oltre al tasso di inflazione programmata, i nostri stipendi. E per le disastrate casse del Viminale, appena 12 milioni di euro all&#39anno per i prossimi tre anni&#39.
&#39Il governo – prosegue il sindacalista – ha assunto un impegno con le forze dell&#39ordine e il Sap, anche attraverso i propri parlamentari, non lascera&#39 nulla di intentato. Pure perche&#39 entro fine mese dovrebbe essere presentato un decreto ad hoc per il sostegno alle famiglie e alle imprese. Nell&#39ambito di quel provvedimento, occorrera&#39 un impegno importante per reperire nuove risorse&#39.
(ANSA) SV 16-NOV-08 15:40

SAP, DOPO RICONOSCIMENTO SPECIFICITA&#39 FORZE
DI POLIZIA SERVONO CONGRUE RISORSE


Roma, 16 nov. (Adnkronos) – “Dopo aver riconosciuto la specificita&#39 dal punto di vista normativo, il governo deve sostanziare adesso questa importante conquista, figlia della storia del sindacato autonomo, con risorse adeguate e certamente non con pochi spiccioli mensili, offensivi come i cinque euro del governo Prodi”.
E&#39 quanto afferma Nicola Tanzi, segretario generale del Sap, il sindacato autonomo di polizia, nell&#39editoriale dell&#39organo sindacale &#39Sapflash&#39 che sara&#39 pubblicato domani.

“Per questo – prosegue Tanzi – il testo della legge finanziaria 2009 licenziato dalla Camera dei Deputati, adesso all&#39esame del Senato, non ci soddisfa e non ci convince. La blindatura del testo imposta dal ministro Tremonti ha impedito sostanziali modifiche in aula, per cui al momento il piatto piange: 90 milioni di euro nel triennio 2009-2011 per il riconoscimento della specificita&#39. Una proposta inaccettabile che aumentera&#39 di pochi euro mensili, oltre al tasso di inflazione programmata, i nostri stipendi. E per le disastrate casse del nostro Ministero dell&#39Interno, appena 12 milioni di euro all&#39anno per i prossimi tre anni”.

“Il governo -conclude il leader del Sap- ha assunto un impegno con le forze dell&#39ordine e il Sap, anche attraverso i propri parlamentari, non lascera&#39 nulla di intentato. Pure perche&#39 entro fine mese dovrebbe essere presentato un decreto ad hoc per il sostegno alle famiglie e alle imprese. Nell&#39ambito di quel provvedimento, occorrera&#39 un impegno importante per reperire nuove risorse”.

(Sin/Col/Adnkronos) 16-NOV-08 16:21

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 634 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com