Sedi disagiate, incontro – Sindacato Autonomo di Polizia

Sedi disagiate, incontro

Dal 22 al 24 luglio scorsi ha avuto svolgimento una tre giorni di incontri tra l’apposito tavolo tecnico costituito dalle OO.SS. e l’Amministrazione, per l’individuazione delle sedi disagiate ex...
Dal 22 al 24 luglio scorsi ha avuto svolgimento una tre giorni di incontri tra l’apposito tavolo tecnico costituito dalle OO.SS. e l’Amministrazione, per l’individuazione delle sedi disagiate ex art.55 del dpr 335/82. Per il sap era presente il segretario generale aggiunto Francesco Quattrocchi.
In tale contesto e in questa prima fase, e’ stato analiticamente approfondito, dopo l’approvazione dei criteri di valutazione effettuata nelle iniziali riunioni al dipartimento e la raccolta delle relative schede informative giunte da parte dei Questori, il metodo di distinzione tra uffici di fascia a, destinatari di tutti i benefici previsti per i disagi del personale in organico e quelli di fascia b cui sarà riconosciuto il diritto alla mensa obbligatoria .
In tale sede, all’unanimità, attesa l’attuale lista di centinaia di uffici di P.S. presente ad oggi (dal 2008 costantemente aumentata ogni anno) avente lo status di sede disagiata, e’ emersa l’esigenza di una considerazione oggettiva dei disagi patiti dai colleghi, che possa portare agli stessi, anche con numeri minori rispetto alle cifre attuali, una reale individuazione di concreti e visibili vantaggi in tema di assistenza, logistica e mobilità.
Questo e’ l’obiettivo che il Sap, da sempre sensibile e vicino alle esigenze dei poliziotti, porterà tenacemente avanti fino alla sua conclusione e cioè alla stesura di un nuovo decreto che, ci auguriamo, avvenga nel giro di pochissimo tempo.
Le prossime riunioni sono previste per il 29 e 30 luglio prossimi.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 190 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com