Scuola Superiore, percorsi formativi: esito dell’incontro con le OO.SS. – Sindacato Autonomo di Polizia

Scuola Superiore, percorsi formativi: esito dell’incontro con le OO.SS.

Si e’ svolto presso la Scuola Superiore di Polizia il previsto incontro, richiesto dal Direttore Dr. Sgalla, tra le OO.SS e lo stesso per parlare delle attuali e future...
Si e’ svolto presso la Scuola Superiore di Polizia il previsto incontro, richiesto dal Direttore Dr. Sgalla, tra le OO.SS e lo stesso per parlare delle attuali e future procedure didattiche e dei profili professionali formativi del personale frequentante i corsi di Funzionario. Per il SAP era presente il Segretario Generale Aggiunto Francesco Quattrocchi. Preliminarmente, il Direttore Sgalla ha illustrato ai presenti le aspettative e gli scopi di formazione dei cadetti che la sua gestione si prefigge di raggiungere, sopratutto alla luce dei suggerimenti avuti in diversi incontri avuti con Questori e Dirigenti di Uffici e che lo stesso vorrebbe integrare con occasioni di ulteriore confronto con i Sindacati. Continuando, sono state enunciate le materie che occorrera’ meglio approfondire per una migliore formazione dei Funzionari:

1) – Maggiore conoscenza delle relazioni sindacali;
2) – Consapevolezza applicativa delle procedure attinenti la disciplina;
3) – Miglioramento delle tecniche di comunicazione esterna;
4) – Migliore integrazione tra materie teoriche e pratiche, con preferenza per le seconde da effettuarsi in diversi Uffici;
5) – Master tecnici da effettuarsi periodicamente per aggiornamento;
6) – Sistemi di relazioni con il personale;
7) – Approfondimento delle lingue estere.

Il Direttore Sgalla ha altresi’ esposto una serie di iniziative di carattere comunicativo (conferenze, opuscoli ecc…) che saranno presto messe in campo. Sono anche in valutazione altre propositi: abbassamento del limite degli anni occorrenti per partecipare ai concorso da 32 a 30 anni; possibilita’ di presentare domanda di partecipazione senza il diploma di laurea acquisito, da presentare poi solo al momento di inizio esami; l’ipotesi di accorciare la durata dei corsi uniformandoli a quelli accademici pubblici e la proposta di approntare in futuro una graduatoria iniziale senza il voto d’ingresso.

Il SAP ha ascoltato con attenzione le proposte della Direzione della Scuola Superiore e si e’ dichiarato favorevole al raggiungimento degli obiettivi di miglioramento illustrati, evidenziando in particolar modo l’importante ricaduta positiva che si avrebbe sul personale, con Funzionari maggiormente preparati nelle materie delle relazioni sindacali e della disciplina. Inoltre, la nostra organizzazione ha fortemente sostenuto la necessità di una differenziazione delle graduatorie finali di corso, chiedendo di integrare per il personale interno anche i titoli di servizio posseduti, come minimo e doveroso riconoscimento per quanto da essi gia’ dato all’Amministrazione in termini di abnegazione di servizio e spirito di appartenenza. Sono stati infine richiesti, compendiando gli orari di studio previsti, maggiori spazi ludici e di benessere per il personale attualmente frequentante.

Il Dr, Sgalla, nel prendere atto di tali richieste, ha assicurato la propria disponibilita’ ed una attenta valutazione a quanto proposto.


Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 202 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com