Scuola di Guerra: l&#39ennesima “invenzione” di La Russa (AGENZIE) – Sindacato Autonomo di Polizia

Scuola di Guerra: l&#39ennesima “invenzione” di La Russa (AGENZIE)

SCUOLA: SAP, ERRORE PROGETTI CULTURA MILITARE IN CLASSE SINDACATO POLIZIA CONTRO PROGETTO PARTITO IN LOMBARDIA (ANSA) – ROMA, 24 SET – &#39Piuttosto che addestrare gli studenti a scenari di...
SCUOLA: SAP, ERRORE PROGETTI CULTURA MILITARE IN CLASSE
SINDACATO POLIZIA CONTRO PROGETTO PARTITO IN LOMBARDIA

(ANSA) – ROMA, 24 SET – &#39Piuttosto che addestrare gli studenti a scenari di guerra o a sparare con pistole ad aria compressa, noi preferiamo lavorare per portare nelle scuole la formazione alla legalita&#39, fondamento del vivere civile&#39. Lo afferma Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap, a proposito del &#39progetto di addestramento realizzato dalla direzione scolastica della regione Lombardia e dal comando militare dell&#39Esercito, col diretto input del ministro La Russa&#39. Secondo il Sap, l&#39iniziativa &#39rappresenta l&#39ennesimo segnale sbagliato di una politica che taglia fondi a poliziotti e carabinieri per investire in discutibili e inutili progetti di formazione militare delle giovani generazioni&#39.
&#39Il nostro sindacato – spiega Tanzi – e&#39 impegnato da anni su ben altri fronti in tema di formazione dei giovani, convinti come siamo che sia fondamentale in primo luogo educare alla legalita&#39. Nei prossimi giorni, la nostra struttura barese insieme all&#39ente provinciale del capoluogo pugliese presentera&#39, alla presenza del Sottosegretario agli Interni Alfredo Mantovano, il progetto &#39Felce&#39 che ha l&#39obiettivo di stimolare la crescita della cultura della legalita&#39 attraverso iniziative e programmi formativi rivolti principalmente agli studenti.
Iniziative simili – conclude l&#39esponente sindacale – sono gia&#39 in corso da tempo in Valle d&#39Aosta e in Piemonte, tutte inserite nell&#39ambito del cosiddetto “percorso della legalita&#39” organizzato dal Sap ogni anno in concomitanza della strage di Capaci, con il patrocinio e la medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano&#39. (ANSA) BOS 24-SET-10 12:19

SCUOLA DI GUERRA PER STUDENTI: SAP, MEGLI EDUCARLI A LEGALITA&#39
(AGI) – Roma, 24 set. – “Piuttosto che addestrare gli studenti a scenari di guerra o a sparare con pistole ad aria compressa, noi preferiamo lavorare per portare nelle scuole la formazione alla legalita&#39, fondamento del vivere civile. Non a caso da molti anni siamo protagonisti, insieme ad enti ed istituzioni, di alcuni progetti che vanno in questa direzione. Il progetto di addestramento realizzato dalla direzione scolastica della regione Lombardia e dal comando militare dell&#39Esercito, col diretto input del ministro La Russa, rappresenta l&#39ennesimo segnale sbagliato di una politica che taglia fondi a poliziotti e carabinieri per investire in discutibili e inutili progetti di formazione militare delle giovani generazioni”. E&#39 quanto afferma Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap.
“Il nostro sindacato – spiega Tanzi – e&#39 impegnato da anni su ben altri fronti in tema di formazione dei giovani, convinti come siamo che sia fondamentale in primo luogo educare alla legalita&#39 per elaborare e diffondere un&#39autentica cultura dei valori civili. Nei prossimi giorni, non a caso, la nostra struttura barese insieme all&#39ente provinciale del capoluogo pugliese presentera&#39, con il Sottosegretario agli Interni Alfredo Mantovano, il progetto &#39Felce&#39 che ha l&#39obiettivo di stimolare la crescita della cultura della legalita&#39 attraverso iniziative e programmi formativi rivolti principalmente agli studenti”.
“Iniziative simili – conclude l&#39esponente sindacale – sono gia&#39 in corso da tempo in Valle d&#39Aosta e in Piemonte, tutte inserite nell&#39ambito del cosiddetto &#39percorso della legalita&#39 organizzato dal Sap ogni anno in concomitanza della strage di Capaci, con il patrocinio e la medaglia del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per non dimenticare magistrati e operatori delle forze dell&#39ordine che hanno perso la vita per la giustizia. Forse agli studenti sarebbe piu&#39 utile insegnare queste cose, anziche&#39 far fare loro giochi di guerra”. (AGI) Vim 241109 SET 10


Apc-Scuola/ Corsi militari per gli studenti in Lombardia

Contro il progetto anche i sindacati di polizia

Roma, 23 set. (Apcom) – Dura presa di posizione sulla vicenda anche del sindacato autonomo di polizia (Sap). “Piuttosto che addestrare gli studenti a scenari di guerra o a sparare con pistole ad aria compressa – afferma il segretario nazionale Nicola Tanzi – noi preferiamo lavorare per portare nelle scuole la formazione alla legalita&#39, fondamento del vivere civile. Il progetto di addestramento realizzato dalla direzione scolastica della regione Lombardia e dal comando militare dell&#39Esercito, col diretto input del ministro La Russa, – aggiunge Tanzi – rappresenta l`ennesimo segnale sbagliato di una politica che taglia fondi a poliziotti e carabinieri per investire in discutibili e inutili progetti di formazione militare delle giovani generazioni”.

Nes 241333 set 10


SCUOLA: SAP, EDUCARE GLI STUDENTI ALLA LEGALITA&#39 NON ALLA GUERRA

&#39SEGNALE SBAGLIATO DA LA RUSSA E GELMINI
MENTRE SI TAGLIANO FONDI A POLIZIA E CARABINIERI&#39

Roma, 24 set. – (Adnkronos) – “Piuttosto che addestrare gli studenti a scenari di guerra o a sparare con pistole ad aria compressa, preferiamo lavorare per portare nelle scuole la formazione alla legalita&#39, fondamento del vivere civile”. Con queste parole il Sap, sindacato autonomo polizia, critica l&#39iniziativa in Lombardia nata da un&#39intesa tra il ministro della Difesa Ignazio La Russa e il ministro dell&#39Istruzione Mariastella Gelmini.

Per il segretario del Sap, Nicola Tanzi “il progetto di addestramento realizzato dalla direzione scolastica della regione Lombardia e dal comando militare dell&#39Esercito rappresenta l&#39ennesimo segnale sbagliato di una politica che taglia fondi a poliziotti e carabinieri per investire in discutibili e inutili progetti di formazione militare delle giovani generazioni. Il nostro sindacato – ricorda – e&#39 impegnato da anni su ben altri fronti in tema di formazione dei giovani, convinti come siamo che sia fondamentale in primo luogo educare alla legalita&#39 per elaborare e diffondere un&#39autentica cultura dei valori civili”.

(Sin/Pn/Adnkronos) 24-SET-10 14:54

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 529 volte

CATEGORIE
AostaLombardiaMantovaMoliseNEWSRomaSegreterie regionaliTerni

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com