RICORDANDO BEPPE MONTANA, UN GRANDE POLIZIOTTO UCCISO DA COSA NOSTRA – Sindacato Autonomo di Polizia

RICORDANDO BEPPE MONTANA, UN GRANDE POLIZIOTTO UCCISO DA COSA NOSTRA

Il Commissario Giuseppe Montana, conosciuto come ‘Beppe Montana’, fu assassinato da Cosa Nostra a Santa Flavia, il 28 luglio 1985 all’età di 34 anni. Era Commissario della Squadra Mobile...

Il Commissario Giuseppe Montana, conosciuto come ‘Beppe Montana’, fu assassinato da Cosa Nostra a Santa Flavia, il 28 luglio 1985 all’età di 34 anni.
Era Commissario della Squadra Mobile di Palermo, a capo della sezione ‘Catturandi’, impegnata nell’arresto di latitanti. Montana si distinse subito per le sue spiccate doti investigative e collaborò, a stretto contatto con il giudice Rocco Chinnici, anche nelle attività del pool antimafia, eseguendo buona parte dei mandati di cattura.
Il Commissario Montana fu assassinato a colpi di pistola mentre con la fidanzata passeggiava a Porticello, una frazione di Santa Flavia.

Oggi, nel giorno del 33° anniversario della sua morte, il Sap intende ricordare un grande uomo di Stato.

 

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 6.682 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com