Proposta di norma primaria e procedure concorsuali, esito dell’incontro svoltosi al Dipartimento (schema e tabelle allegati) – Sindacato Autonomo di Polizia

Proposta di norma primaria e procedure concorsuali, esito dell’incontro svoltosi al Dipartimento (schema e tabelle allegati)

Si è svolto presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza un incontro per una proposta di norma primaria volta alla semplificazione delle procedure concorsuali per l’accesso o la progressione di...
Si è svolto presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza un incontro per una proposta di norma primaria volta alla semplificazione delle procedure concorsuali per l’accesso o la progressione di carriera nei ruoli della Polizia di Stato.

Presenti per l’Amministrazione il neo Direttore Centrale per le Risorse Umane dr. Mazza, il Direttore per le Relazioni Sindacali dr. Ricciardi, il Direttore della Attività Concorsi dr. Dionisi, Direttore Servizio Dirigenti e Ispettori dr. Roccheggiani e il Direttore Servizio Personale Tecnico Ianniccari. Il SAP era rappresentato dal Presidente Nazionale Stefano Paoloni.

Le norme proposte riguardano esclusivamente le procedure concorsuali per le promozioni alle qualifiche a Vice Revisore Tecnico, Vice Perito Tecnico e Ispettore superiore SUPS.

Il progetto, nelle intenzioni dell’Amministrazione, è stato formulato mutuando la stessa metodologia utilizzata per l’ultimo concorso per Vice Sovrintendente in modo tale da velocizzare le procedure concorsuali e realizzare un grande risparmio economico per lo svolgimento dei concorsi.

Si tratterebbe, in sostanza, di far approvare una norma primaria che preveda procedure semplificate per le sole tre qualifiche sopra menzionate. Approvata la norma seguirebbe il confronto con le OO.SS. per definire regolamenti e bandi.

Il SAP ha da subito manifestato che la proposta può essere accolta solamente se si tratta di un primo progetto che possa servire come base di lavoro per prevedere per tutte le qualifiche dei ruoli Ordinari e dei Ruoli Tecnici procedure semplificate per l’accesso o la progressione di carriera.

Innanzi tutto è necessario effettuare una valutazione complessiva sulle vacanze organiche per ciascuna qualifica, dopodiché andranno individuate le diverse metodologie che consentano di bandire concorsi annuali.

Le gravi carenze nel bandire con regolarità i concorsi per il passaggio alle qualifiche superiori sta provocando grosse disfunzioni organizzative su tutto il territori, si pensi alla grave mancanza di Ufficiali di Polizia Giudiziaria. I danni più rilevanti, però, si ripercuotono su tutto il personale che, maturati i requisiti necessari per il passaggio di qualifica, si vede impedita tale possibilità con ripercussioni negative sia a livello economico che professionale.

Oltre a ciò è stato fatto presente che deve obbligatoriamente anche essere data esecuzione alle norme in essere e mai rese operative ovvero all’Istituzione del Ruolo Speciale e alla emanazione del Decreto Ministeriale che individui gli Uffici nei quali gli Ispettori SUPS e i Sostituti Commissari possono assumere le funzioni di Vice Dirigente e altre funzioni di particolare rilevanza.

Alleghiamo la proposta dell’Amministrazione e le tabelle sulle vacanze organiche.

Durante l’incontro il dr. Dionisi ha segnalato che si sta procedendo alla valutazione dei titoli relativa al concorso da 7.563 posti per Vice Sovrintendente. La commissione, ad oggi, avrebbe valutato circa 15.000/20.000 fascicoli su 42.000 e la graduatoria si stima venga pubblicata prima della prossima estate.

Per quanto riguarda il Concorso per Vice Ispettori è stato rappresentato che in presenza di un numero sufficiente di idonei si potrà procedere allo scorrimento della graduatoria, oltre ai 1400 posti già previsti, in base alla disponibilità degli Istituti di Istruzione.

La battaglia del SAP 2.0 continua!

Tabelle
Leggi

Schema – proposta
Leggi

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 204 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com