Polizia Scientifica, un nuovo sistema informatico

Il Servizio Polizia Scientifica ha avviato un progetto teso a consentire agli uffici territoriali, oltre che a quelli operativi centrali, la piena fruizione del patrimonio informativo contenuto nella banca dati AFIS (Sistema Automatizzato di Identificazione delle Impronte). Il progetto prevede la realizzazione di un sistema informatico denominato “Sotto Sistema Anagrafico” (SSA) per effettuare ricerche avanzate nell&#39archivio dei soggetti fotosegnalati, contribuendo, in tal modo, a supporto delle Squadre Mobili, delle Digos e degli Uffici Denunce ad innalzare l&#39efficacia delle attivita&#39 investigative e riducendo, grazie ad un accesso diretto, i tempi di disponibilita&#39 delle informazioni. Mediante tale sistema di ricerca (che sara&#39 accessibile via web soltanto ad utenti autorizzati e da postazioni abilitate) sara&#39 possibile interrogare anagraficamente gli archivi elettronici dell&#39AFIS sulla base dei diversi parametri (generalita&#39, nazionalita&#39, CUI, rilievi descrittivi, ecc.) acquisiti all&#39atto del segnalamento. L&#39applicativo SSA permettera&#39 quindi di visualizzare le fotosegnalatiche dei soggetti selezionati in base al tipo di ricerca, unitamente ai relativi alias, di esportarle in formato elettronico e di stamparle. Sara&#39, inoltre, possibile mantenere un archivio delle ricerche effettuate, integrandole o affinandole successivamente sulla base di ulteriori elementi. Per consentire l&#39implementazione delle opportune misure di sicurezza nell&#39accesso alle informazioni, tutti coloro che saranno individuati, nell&#39ambito dei diversi Uffici, quali utenti del programma SSA dovranno necessariamente fornire i dati contenuti nell&#39apposito modulo, inviandolo, debitamente autorizzato dal Dirigente, al Servizio Polizia Scientifica. La circolare relativa e il modulo in questione sono disponibili su Doppiavela.