Petizione SAP per l’unificazione: in pochi giorni oltre 4.000 firme (AGI) – Sindacato Autonomo di Polizia

Petizione SAP per l’unificazione: in pochi giorni oltre 4.000 firme (AGI)

Sicurezza: Sap, petizione on line per unificare forze polizia (AGI) – Roma, 10 apr. – Una petizione on line per unificare le forze di polizia e ridurre quindi i...
Sicurezza: Sap, petizione on line per unificare forze polizia
(AGI) – Roma, 10 apr. – Una petizione on line per unificare le forze di polizia e ridurre quindi i costi per lo Stato e’ l’iniziativa lanciata dal Sap, il sindacato autonomo di polizia, che e’ stata gia’ sottoscritta in pochi giorni da oltre 4mila persone. Lo scopo e’ quello di arrivare ad una proposta di legge per unire in un unico corpo le attuali 7 forze di polizia, cinque nazionali e due locali, che determinano un notevole costo per le casse pubbliche.
“E’ vero che bisogna tagliare – ha sottolineato il presidente del Sap, Gianni Tonelli – ma i tagli vanno fatti nella direzione giusta. Sono anni che chiediamo una reale riforma dell’apparato della sicurezza ed oggi non si puo’ rispondere con tagli lineari con la chiusura di presidi a scapito della sicurezza della gente”. (AGI) Rmn/Bru (Segue)


Sicurezza: Sap, petizione on line per unificare forze polizia (2)

(AGI) – Roma, 10 apr. – Per sottoscrivere la petizione dallo scorso venerdi’ e’ stato attivato il sito internet poliziaunita.it con lo slogan “Meno tasse, piu’ sicurezza: unifichiamo le forze di polizia in Italia”. “Siamo un’anomalia rispetto ad altri paesi – ha spiegato Gianni Tonelli – con sette forze di polizia che assorbono il 60% delle loro risorse umane ed economiche solo per mantenere in piedi le strutture. Una dispersione di costi enorme senza parlare delle sovrapposizioni di competenze sia per materia che per territorio”.
“Portare avanti dei tagli lineari – ha aggiunto il presidente del Sap – non risolverebbe il problema di riduzione dei costi poiche’ tra uno o due anni saremmo allo stesso punto. Va bene chiudere qualche ufficio inutile ma solo se in un contesto di razionalizzazione generale e riforma dell’intero apparato di sicurezza. Il Governo abbia il coraggio di osare e sfidare i poteri forti che impediscono questo rinnovamento”.
Nei prossimi giorni verranno inoltre allestiti gazebi nelle principali citta’ italiane dove attraverso tablet e smartphone sara’ possibile sottoscrivere la petizione on line. (AGI) Rmn/Bru


Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 298 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com