Pensioni: importante passo avanti in Consiglio dei Ministri, la battaglia del SAP continua! – Sindacato Autonomo di Polizia

Pensioni: importante passo avanti in Consiglio dei Ministri, la battaglia del SAP continua!

Soltanto grazie alla nostra grande manifestazione del 23 ottobre – migliaia e migliaia di colleghi in piazza in tutta Italia – e all’incontro avuto con il Presidente Monti (per...
Soltanto grazie alla nostra grande manifestazione del 23 ottobre – migliaia e migliaia di colleghi in piazza in tutta Italia – e all’incontro avuto con il Presidente Monti (per la Polizia di Stato, lo ricordiamo, erano presenti esclusivamente SAP, Siulp, Ugl e Consap), siamo venuti a conoscenza in modo informale che, a seguito dell’esame preliminare-tecnico del Regolamento pensionistico avvenuto oggi 26 ottobre in Consiglio dei Ministri, parte delle nostre richieste e’ stata accolta. In particolare, sono stati preservati, in nome della Specificita’ della professione, il cosiddetto “moltiplicatore” (incremento del montante individuale di un importo pari a cinque volte la base imponibile dell’ultimo anno di servizio), i sei scatti e la maggiorazione dei periodi di servizio (i cinque anni figurativi). Naturalmente, aspettiamo di avere in mano il testo approvato dal Consiglio dei Ministri; l’Amministrazione dovrebbe farcelo pervenire ufficialmente nei prossimi giorni. La nostra battaglia non finisce qui. Lavoriamo adesso per l’eliminazione del cosiddetto “gradone” e della maggiorazione dell’eta’ pensionistica legata al criterio dell’aspettativa di vita, per l’avvio della previdenza complementare e per il Riordino delle carriere, questione naturalmente connessa al tema previdenziale. Il nostro impegno si sposta ora nell’ambito delle Commissioni parlamentari e del Consiglio di Stato che dovranno esprimere il previsto parere.
Orgogliosi di essere SAP!


Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 272 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com