OBBLIGO VACCINALE: MEGLIO UN PERCORSO PREMIALE PER I VACCINATI ANZICHÉ LA SOSPENSIONE E L’AZZERAMENTO DELLO STIPENDIO

Il segretario Generale del SAP Stefano Paoloni, intervenendo sulla vicenda del vice dirigente delle volanti di Bologna sospeso dal servizio per non essersi sottoposto al vaccino e che si è presentato all’hub vaccinale con l’avvocato chiedendo anche l’intervento di una pattuglia dei carabinieri, ha dichiarato che un rappresentante delle forze dell’ordine ha il dovere di rispettare e osservare sempre le leggi in ossequio al giuramento prestato. Riguardo all’obbligo vaccinale sarebbe stato più opportuno un percorso premiale per i vaccinati anziché quello afflittivo previsto dal governo, che consiste nella sospensione e azzeramento dello stipendio.