MONDIALI DI SCI A CORTINA. ON.TONELLI: INOPPORTUNA LA PRESENZA DELLA NANNINI

Anche il Segretario Generale Aggiunto del SAP, l’On. Gianni Tonelli (Lega), interviene sulla decisione presa dal Comitato Organizzatore di Cortina 2021, di inviare sul palco il giorno della Cerimonia di Apertura, la cantante Gianna Nannini. Le sue parole riprese dall’ADN Kronos.

 

CORTINA 2021: TONELLI, ‘INOPPORTUNA PRESENZA NANNINI, A POLIZIA SCUSE PARZIALI DOPO VIDEO’

Roma, 26 gen. (Adnkronos) – “La presenza della Nannini non è affatto
opportuna. Tra le altre cose non ha alcun titolo sportivo da poter
vantare. Lasci perdere. Il suo dietrofront di scuse è stato parziale e
di certo non è sufficiente dopo quel video. Lo ha fatto solo per
smarcarsi da un’eventuale azione giudiziaria. I suoi intendimenti
erano chiari e il video è sufficientemente esplicito e
inequivocabile”. Così all’Adnkronos l’ex Segretario della Commissione
Parlamentare Antimafia ed ex sindacalista Gianni Tonelli, ora nella
Lega, interviene sulla presenza della cantante Gianni Nannini alla
Cerimonia di Apertura dei Mondiali di Sci Alpino di Cortina 2021,
previsti per il prossimo 7 febbraio.
“Un atteggiamento – prosegue – quello della Nannini, in buona o
cattiva fede che sia, per promuovere quelli che sono dischi ai fini
commerciali in ambienti anti polizia. Il partito anti polizia,
purtroppo è un’entità radicata nella pseudo cultura italiana. Un
atteggiamento elitario e non condiviso che esiste ed è deviante dei
principi di buon senso”.
“Alla Nannini chiedo di accettare il mio invito di fare una battaglia
per la trasparenza all’interno delle forze dell’ordine, per far
mettere le telecamere sulle divise e magari farci un video. Ma non
penso che accetterebbe…”, conclude Tonelli.

(Sig/Adnkronos)
ISSN 2465 – 1222
26-GEN-21 18:17