Mobilitazione a Montecitorio, lanci agenzie ANSA, AGI e ADNKRONOS – Sindacato Autonomo di Polizia

Mobilitazione a Montecitorio, lanci agenzie ANSA, AGI e ADNKRONOS

MANOVRA: SINDACATI POLIZIA E DIFESA, SICUREZZA E&#39 MORTA OPERATORI IN PIAZZA A MONTECITORIO CHIEDONO AIUTO PARLAMENTO (ANSA) – ROMA, 21 LUG – &#39Oggi il Paese e&#39 in lutto, perche&#39...
MANOVRA: SINDACATI POLIZIA E DIFESA, SICUREZZA E&#39 MORTA
OPERATORI IN PIAZZA A MONTECITORIO CHIEDONO AIUTO PARLAMENTO

(ANSA) – ROMA, 21 LUG – &#39Oggi il Paese e&#39 in lutto, perche&#39 e&#39 morta la sicurezza&#39. Epitaffi e nastri neri al braccio: sono ricorsi alla metafora funebre, i sindacati del comparto Sicurezza e Difesa, che manifestano davanti a Montecitorio per chiedere l&#39aiuto ai parlamentari, affinche&#39 intervengano sulla manovra per i conti pubblici &#39del governo Berlusconi, che con una pugnalata ha trafitto la funzionalita&#39 di tutte le forze di Polizia&#39.
Sono gia&#39 piu&#39 di mille i rappresentanti sindacali di Polizia, Vigili del fuoco, Corpo forestale, Cocer Guardia di Finanza e Aeronautica, che manifestano in rappresentanza dei 450 mila uomini del comparto. Chiedono al governo che si intervenga attraverso &#39l&#39interpretazione della norma – ha spiegato il segretario del sindacato di Polizia Sap, Nicola Tanzi – nella relazione tecnica di accompagnamento alla manovra. E&#39 vero che il governo ha blindato il decreto, ma siamo fiduciosi che si possa ancora intervenire&#39.
E in caso contrario, sottolineano le forze di Polizia, si mette in crisi la sicurezza dei cittadini, gia&#39 minata con i tagli operati dalla precedente manovra fiscale&#39.
Y12-VR/FV 21-LUG-10 10:40


MANOVRA: FORZE ORDINE IN PIAZZA, “VITTIME SARANNO I CITTADINI”

(AGI) – Milano, 21 lug. – Tutti gli operatori del comparto sicurezza e difesa sono scesi in piazza questa mattina davanti a Montecitorio per protestare contro i tagli previsti nella manovra finanziaria gia&#39 approvata al Senato. Davanti alla Camera con striscioni e bandiere si sono riunite sigle sindacali delle forze di polizia come Siulp, Sap, Ugl Polizia di Stato, Siap, i sindacati della polizia penitenziaria e i Cocer delle Forze Armate.
“Vogliamo lanciare un allarme ai cittadini – ha detto Felice Romano, segretario del Siulp – con questa manovra va a pesare sul comparto difesa e sicurezza un contributo dell&#39undici per cento.
Cio&#39 comportera&#39 la chiusura di commissariati, una diminuzione delle volanti sul territorio. Ci sara&#39 anche un abbassamento alla lotta all&#39immigrazione clandestina. Ci sara&#39 anche un danno per tutti gli stranieri che lavorano onestamente nel nostro Paese perche&#39 si allungheranno i tempi per la richiesta del permesso di soggiorno”.
L&#39allarme lanciato dai sindacati fa riferimento in particolare alla norma inserita nella manovra che dice che i poliziotti non potranno guadagnare nel 2011 piu&#39 di quello che hanno guadagnato nel corso del 2010. “Questo significa – ha detto ancora il segretario del Siulp – che i poliziotti saranno costretti a non poter fare piu&#39 gli straordinari per coprire le emergenze che si presentano sul territorio”.
“Oggi come forze di polizia – ha detto Nicola Tanzi, segretario generale del Sap, il Sindacato autonomo di polizia – siamo qui per tutelare la sicurezza dei cittadini. La manovra infatti dara&#39 un colpo mortale proprio alla sicurezza del territorio e le vittime saranno i cittadini. Il taglio previsto del 10% si va ad aggiungere al taglio del 20% della precedente manovra”.
“I problemi della sicurezza – ha ricordato Giuseppe Moretti, segretario Ugl Polizia penitenziaria – riguardano anche il mondo del carcere. Nelle nostre carceri il personale e&#39 carente, ci sono 37 suicidi dall&#39inizio dell&#39anno. E i tagli previsti anche al ministero di Giustizia non ci fanno stare tranquilli”. (AGI) Cli/Msc 211136 LUG 10


MANOVRA: CALIPARI (PD), GOVERNO ABBANDONA CHI GARANTISCE SICUREZZA CITTADINI
VICEPRESIDENTE DEPUTATI PD IN PIAZZA MONTECITORIO CON I SINDACATI

Roma, 21 lug. (Adnkronos) – &#39Le bandiere di tutti i sindacati del settore sicurezza stanno sventolando da stamattina in piazza Montecitorio. La manifestazione unitaria di Siulp, Sap, Ugl Polizia di Stato, Siap, i sindacati della polizia penitenziaria e i Cocer delle Forze Armate contro i tagli della manovra economica dimostra l&#39abbandono di questo governo verso chi si occupa dell&#39incolumita&#39 dei cittadini&#39. Lo ha detto la vice presidente dei deputati del Pd, Rosa Villecco Calipari, partecipando alla protesta davanti alla Camera.

&#39Anche oggi e&#39 arrivato il plauso del ministro Maroni per l&#39operazione condotta nei confronti di uno dei clan piu&#39 pericolosi della &#39ndrangheta -prosegue la Calipari- ben vengano i complimenti, ma questa manovra va a pesare sul comparto con un contributo dell&#39undici per cento.
Chiusura di commissariati, diminuzione delle volanti sul territorio, abbassamento alla lotta all&#39immigrazione clandestina e, in contemporanea, allungamento dei tempi per le richieste di soggiorno che consentono l&#39inserimento degli stranieri che onestamente lavorano nel nostro Paese. Questa -conclude- e&#39 la politica del governo Berlusconi, le promesse e gli elogi non possono nasconderla&#39.

(Sin/Zn/Adnkronos) 21-LUG-10 13:53

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 399 volte

CATEGORIE
LazioMilanoNEWSRomaSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com