Manifestazione nazionale, agenzia Ansa: dichiarazioni Nicola Tanzi e comunicato congiunto Sindacati – Sindacato Autonomo di Polizia

Manifestazione nazionale, agenzia Ansa: dichiarazioni Nicola Tanzi e comunicato congiunto Sindacati

SICUREZZA: SINDACATI PS IN PIAZZA, DELEGAZIONE INCONTRA MONTI TANZI (SAP), ATTENDIAMO DA LUI RISPOSTE PRIMA DI CDM ROMA (ANSA) – ROMA, 23 OTT – Una delegazione dei sindacati del...
SICUREZZA: SINDACATI PS IN PIAZZA, DELEGAZIONE INCONTRA MONTI
TANZI (SAP), ATTENDIAMO DA LUI RISPOSTE PRIMA DI CDM
ROMA

(ANSA) – ROMA, 23 OTT – Una delegazione dei sindacati del comparto sicurezza e difesa ha avuto questa mattina un incontro con il presidente del Consiglio Mario Monti. L’incontro, non programmato, è avvenuto a margine di un convegno a piazza Montecitorio, dove stavano manifestando le organizzazioni sindacali. Gli uomini in divisa avevano organizzato per oggi una giornata di protesta in tutta Italia, davanti alle sedi delle Regioni e, a Roma, anche davanti alla Camera. “Al presidente – ha detto il segretario del Sap Nicola Tanzi – abbiamo rappresentato le motivazioni del nostro disagio che vanno dal patto di stabilita alla riforma pensionistica al blocco del turn over che per la sola polizia vuol dire 22mila unità in meno, fino alla chiusura di importanti presidi sul territorio”. Dal canto suo Monti, secondo quanto riferisce Tanzi, ha ascoltato le richieste dei sindacati dicendosi consapevole della situazione e della specificità dell’intero comparto. “Ci ha promesso che farà una riflessione prima di prendere qualsiasi decisione” ha detto Tanzi ricordando che domani in preconsiglio dei ministri è previsto l’arrivo della riforma del sistema previdenziale dell’intero comparto. “Ci aspettiamo che dopo il preconsiglio il premier ci faccia conoscere le sue decisioni” ha concluso Tanzi.(ANSA).
GUI/ S0A QBXB


L.STABILITA’: SINDACATI PS; MONTI POSSIBILISTA, ORA FATTI

(ANSA) – ROMA, 23 OTT – Risposte concrete dal Governo sono state chieste oggi dai sindacati di polizia e Cocer delle forze armate che hanno manifestato stamani davanti a Palazzo Chigi e in tutta Italia davanti alle sedi della presidenze regionali contro ‘i nuovi tagli al settore previsti dalla legge di stabilita’ e contro la riforma pensionistica voluta dal ministro Fornero che costringera’ poliziotti, carabinieri e militari ad andare in quiescenza in eta’ geriatrica’.
I segretari generali di Siulp, Sap, Ugl Polizia di Stato, Consap, Sappe, Uil Penitenziari, Fns-Cisl Penitenziaria, Ugl Penitenziaria, Sapaf, Ugl Forestale, Fesifo, Fns-Cisl Forestale, Uil Cfs, Fns-Cisl Vigili del Fuoco, Conapo, Ugl e Uil Vigili del Fuoco, col sostegno di Cocer Carabinieri, Finanza, Esercito, Marina e Aeronautica, sono stati ricevuti, nel corso della mattinata, dal presidente del Consiglio Mario Monti, e al capo del Governo hanno espresso ‘tutto il malessere delle donne e degli uomini in divisa, soprattutto per i costanti tagli alle risorse, per il blocco del turn over che comportera’ la chiusura di centinaia di presidi con conseguenze dirette sulla sicurezza dei cittadini e per la riforma delle pensioni che il ministro del lavoro sta portando avanti’.
Il presidente Monti, proseguono le organizzazioni, ‘si e’ impegnato a favorire una ulteriore riflessione con i ministri interessati sulle questioni sollevate in modo concreto e responsabile dai rappresentanti dei comparti sicurezza, soccorso pubblico e difesa, in vista del prossimo Consiglio dei ministri.
Alla luce dell’atteggiamento possibilista del premier i sindacati hanno comunque annunciato il proseguimento dello stato di agitazione finche’ non arriveranno risposte concrete e soluzioni fattive per il personale in uniforme’. (ANSA).NE 23-OTT-12 18:57


Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 280 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com