L’OMAGGIO DELLA GENTE A RACITI – Sindacato Autonomo di Polizia

L’OMAGGIO DELLA GENTE A RACITI

(ANSA) – CATANIA – In fila a rendere omaggio alla salma dell’ispettore Filippo Raciti ci sono bambini accompagnati dai loro genitori, ma anche coppie di anziani e giovani fidanzati...
(ANSA) – CATANIA – In fila a rendere omaggio alla salma dell’ispettore Filippo Raciti ci sono bambini accompagnati dai loro genitori, ma anche coppie di anziani e giovani fidanzati che si tengono per mano. I catanesi ‘sdegnati’ per quello che e’ accaduto venerdi’ sera dopo il derby Catania-Palermo, sono davanti all’ingresso del reparto mobile della polizia dove il feretro e’ stato sistemato nella grande sala che si affaccia nel cortile interno della caserma.
In poche ore sono migliaia i cittadini che rendono omaggio al poliziotto ucciso. Sono centinaia i mazzi di fiori consegnati, cosi’ come i bigliettini che li accompagnano. In tanti hanno deciso di lasciarli davanti all’ingresso del Reparto mobile, la cui sede espone le bandiere a mezz’asta in segno di lutto. Sui bigliettini le frasi ripetono spesso parole come: ‘Mi vergogno’, ‘indignati’ e ‘morte assurda’. C’e’ anche una sciarpa rosso-azzurra del Catania, lasciata da Stefano, un tifoso che ha scritto su un cartoncino: ‘Questa sciarpa e’ un pezzo del mio cuore, adesso e’ solo per te’.
La citta’ sembra spezzata in due parti, quella che soffre e si addolora per quanto avvenuto, e un’altra che invece prosegue nei festeggiamenti per la patrona Sant’Agata. A cinquecento metri, infatti, nella villa Bellini, la fiera che porta il nome della protettrice di Catania e’ in pieno fermento: le bancarelle sono prese d’assalto e i viali sono affollati di gente che passeggia.
Il vero dolore pero’ e’ racchiuso nell’espressione del viso di Marisa Grasso, la vedova di Filippo Raciti. La donna, a cui e’ impossibile avvicinarsi perche’ un cordone di parenti e poliziotti la tiene lontana dai giornalisti, e’ apparsa composta nel suo dolore, anche quando le e’ stata consegnata dalla Questura la lettera che il presidente del Consiglio, Romano Prodi le ha inviato. Il premier che domani non sara’ presente ai funerali perche’ impegnato all’estero, ha espresso il proprio cordoglio in questa missiva, letta anche ai figli dell’ispettore Raciti, Fabiana e Alessio.
La salma dell’ispettore di polizia e’ stata composta nell’obitorio dell’ospedale Garibaldi a conclusione dell’autopsia che ha accertato le cause della morte. Il corpo e’ stato cosi’ consegnato alla famiglia. La bara e’ stata poi avvolta nel Tricolore e trasportata al reparto Mobile della polizia scortata dalle volanti.
I funerali saranno celebrati domani alle ore 12 nella cattedrale di Catania, in contemporanea con il Pontificale della festa della patrona Sant’Agata. A celebrare la funzione saranno l’arcivescovo metropolita di Catania Salvatore Gristina e monsignor Paolo Romeo, nunzio apostolico in Italia. (…) Ai funerali partecipera’ il ministro dell’Interno, Giuliano Amato, e hanno annunciato la presenza anche il presidente di An, Gianfranco Fini e il presidente della Regione, Salvatore Cuffaro. La cerimonia sara’ trasmessa in diretta da Rai Uno.
(ANSA). ABB 04-FEB-07 20:29

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 399 volte

CATEGORIE
CataniaNEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com